25.11.2020 Consegne regolari su tutto il territorio nazionale.

camera da letto con letto sfatto e caffè

In una società caotica e stressante come la nostra, la casa diventa un vero e proprio rifugio. Un guscio che ci protegge dalle incombenze quotidiane, chiudendo problemi e impegni fuori dalla porta. Cocooning significa proprio questo: trascorrere il tempo in casa e allestirla nel modo più accogliente possibile. Il divano sostituisce la poltrona del cinema, la cucina è un luogo di ritrovo e condivisione e la camera da letto è il regno dell’intimità e del relax. Riscopri il piacere di stare a casa e scopri come creare un ambiente caldo e avvolgente da cui non vorrai più uscire.

Cosa significa cocooning

Il termine deriva dall’inglese cocoon, bozzolo, e dal verbo to cocoon, coccolare, proteggere. Esprime una tendenza comune a molti paesi, quella di rintanarsi in casa invece di uscire, trascorrendo più tempo tra le mura domestiche.

La casa non è più un luogo di passaggio, dove tornare solo per dormire e consumare un pasto veloce, ma diventa un punto di riferimento. Un luogo dove ritrovare se stessi, dove riscoprire l’intimità con il partner e la famiglia, dove condividere esperienze e momenti preziosi.

Cresce la voglia di accoccolarsi sul divano, magari leggendo un buon libro o sorseggiando del caffè, di cenare con gli amici senza bisogno di occasioni ufficiali, di rallentare, in perfetta sintonia con un’altra tendenza molto popolare, lo slow living.

Ricreare l’effetto cocooning in casa

Il benessere personale e la qualità della vita sono al centro di questo trend. Come si riflette sulla casa? Quali scelte di arredamento fare per creare un ambiente confortevole e accogliente? Come lo stile hygge, anche il cocooning predilige i materiali naturali, i colori neutri e i pezzi di arredamento artigianali e vissuti. Entriamo più nel dettaglio.

Colori e materiali

I concetti di familiarità, intimità e accoglienza sono centrali in questo trend. Ogni stanza della casa, esterni compresi, trasmette un senso di calore e benessere che ci fa sentire davvero a casa.

Come accennavamo, il cocooning si esprime al meglio con toni neutri e materiali naturali di qualità. Bianco, grigio e beige sono le tonalità di base con cui non si può sbagliare, che possono essere utilizzati nelle sfumature di tendenza di questo momento: greige e champagne.

A questi si aggiungono colori dall’effetto calmante e riposante, come il blu cobalto, il verde salvia, il verde menta o il rosa cipria. Ma nulla vieta di utilizzare tonalità più decise, come ad esempio il giallo senape, per decorazioni e accenti.

Quanto ai materiali, invece, il legno è senza dubbio quello più popolare: niente trasmette un senso di casa come un tavolo in legno massello o un pavimento in parquet. Oltre a questo, altri materiali naturali perfetti per ottenere un effetto cocooning sono pietra, bamboo, lino e cotone.

Una gallery per ispirarti:

Decorazioni e complementi

Scegliere i tessili giusti è fondamentale per creare un’atmosfera tipicamente cocooning. Durante la stagione invernale scegli calde coperte a maglia grossa, morbidi tappeti e cuscini decorativi in toni neutri o scuri, come il grigio. In primavera ed estate, invece, puoi sbizzarrirti con i colori pastello per creare un ambiente più fresco e colorato.

A completare il tutto: candele profumate, lanterne, ghirlande luminose e decorazioni floreali che cambiano a seconda delle stagioni.

L’illuminazione, come sempre, è determinante: no alle luci fredde, sì alle luci calde e soffuse. Oltre ai lampadari a soffitto, crea una combinazione di punti luce diversi e integrati tra loro, utilizzando applique, lampade da terra e lampade da tavolo.

Cocooning: suggerimenti per la quotidianità

Inutile mentire: non siamo abituati a stare a casa per molto tempo, men che meno da soli. Usciamo al mattino presto per andare al lavoro e rientriamo la sera, spesso tardi, solo per cenare e andare a dormire. E nel weekend organizziamo ogni genere di attività fuori casa.

Il cocooning è nettamente in controtendenza con questo atteggiamento, ma è comprensibile che per qualcuno possa essere una novità. Passare un’intera giornata dentro casa può sembrare eccessivo, alcuni potrebbero persino essere spaventati dall’idea, ma in realtà ci sono moltissime cose che si possono fare in casa, sia da soli che in compagnia. Si tratta solo di riscoprire il piacere di vivere con lentezza, riconnettendosi prima di tutto con se stessi.

Ecco qualche spunto per cominciare ad apprezzare il tempo passato in casa: stare nel tuo bozzolo sarà bellissimo!

Cocooning lifestyle tips:

  1. Crea occasioni di condivisione

    Resta a casa, invita amici e familiari e organizza la serata cocooning perfetta: una cena senza pretese, un buon bicchiere di vino e tante chiacchiere sul divano. E nel weekend prepara un bel brunch da gustare lentamente con la tua famiglia.

  2. Ritrova te stesso

    Riscopri il piacere dei momenti di solitudine. Cosa c’è di più rilassante di un bagno schiumoso a lume di candela? Regalati una serata solo per te! Fuggi quindi dal trambusto della vita quotidiana e goditi il tempo libero in casa tua. 

  3. Tira fuori lo chef che è in te

    Il cibo è una parte fondamentale del nostro benessere. Stare a casa significa anche avere tempo da dedicare alla cucina, sperimentando nuove ricette buone e salutari. Se sei in cerca di suggerimenti per mangiare bene senza rinunciare al gusto, dai un’occhiata alla nostra sezione Alimentazione: troverai tanti consigli e idee da copiare!

  4. Riscopri il piacere di leggere

    Quante volte ti sei lamentato di non avere mai tempo per leggere? Una delle attività cocooning per eccellenza è leggere: crea il tuo angolo lettura, prendi la tua coperta preferita e non farti disturbare da nessuno!

Cocooning estivo: 7 consigli

A prima vista può sembrare un trend prettamente invernale, ma il cocooning si adatta perfettamente anche alle stagioni più calde. Invece di organizzare gite fuori porta al mare o in montagna, puoi goderti l’estate anche a casa tua! Sfrutta gli spazi esterni, allestisci il giardino, decora il balcone e preparati a rilassarti!

7 consigli per gli spazi esterni:

  1. Tessuti e materiali: scegli tessuti leggeri e rinfrescanti, come lino, seta e cotone. Inoltre, elementi di legno naturale, rattan e vimini offrono una sensazione naturale e creano l’atmosfera estiva perfetta.
  2. Colori: colori freschi sui toni pastello e colori calmanti che ricordano il mare. Verde, turchese e carte da parati con stampe floreali creano un ambiente naturale portano vivacità e allegria.
  3. La natura a casa: crea un’atmosfera naturale con vasi di fiori sia all’interno che sul balcone o sulla terrazza. Con un po’ di lavanda, basilico e menta ti sembrerà di essere in Toscana o in Provenza. Segui i nostri consigli per creare un orto in casa e comincia subito!
  4. Falò romantico: crea un’atmosfera serale estiva con delle torce, seduti di fronte al fuoco con un bicchiere di vino rosso. Manca il giardino? Nessun problema! Riempi il balcone di candele, lanterne o lampade e otterrai lo stesso effetto
  5. Amaca e dondolo: l’ideale per leggere e riposarsi! In caso di pioggia, sono disponibi anche per uso interno.
  6. Profumi estivi: inebrianti oli essenziali, candele profumate, un mazzo di fiori estivi o un vaso di fiori freschi: ti sembrerà di essere in mezzo a un prato fiorito.
  7. Musica: la musica rilassante ti farà sognare le onde, la sabbia soffice e il sole del Mare del Sud.
banner arredamento