Iscriviti per scoprire tutti i brand a -70%

camera da letto con coperta greige

Né beige, né grigio. Dal giusto compromesso tra questi due colori nasce il greige. Lo conosci? Ne hai mai sentito parlare? Se così non è, preparati a scoprire un’interessantissima tonalità che sicuramente desterà la tua attenzione. Il greige è anche una delle ultime tendenze nel campo dell’arredamento. In quale luogo della tua casa troverà il suo habitat ideale? Scopri tutti i suoi possibili abbinamenti e come sfruttarlo al meglio tra le mura domestiche.

Cos’è il greige e con quali colori abbinarlo

Il greige è una variante meno calda del beige, ma al tempo stesso meno fredda del grigio. Potremmo definirlo come un ibrido. La famosa azienda specializzata nella catalogazione dei colori “Pantone” lo ha definito come Warm Grey (grigio caldo) e nella sua gamma di colori sono presenti tonalità che vanno dal cappuccino, passando per seta e tortora fino ad arrivare al grigio topo.

Tornando alla nostra amata casa, il greige si contraddistingue per la sua versatilità: in pratica sta bene ovunque. Lo potrai scegliere per tinteggiare le pareti, decorare complementi d’arredo oppure per i tendaggi. Come lo si abbina?

Anche in questo caso le possibilità sono pressoché infinite. Abbinando il greige a colori brillanti come il blu e il verde smeraldo si ottiene un impatto vivace ideale per una casa moderna.

Viceversa puntando sul binomio con il bianco o col cipria si ottiene un ambiente ospitale ed elegante. Trova anche una collocazione ideale con le nuance del legno che caratterizzano i mobili classici. Insomma il greige si adatta ad ogni stile: dal classico allo shabby chic, dal moderno al minimal.

Alcuni abbinamenti per ispirarti:

Come arredare casa con il greige

Non sarà sicuramente il nero, ma anche per il greige possiamo azzardarci a dire che va su tutto! Scopriamo allora come sfruttare questo colore sinonimo di eleganza nelle varie stanze della casa.

Greige in camera da letto

Grazie proprio alle sue virtù e alla facilità di abbinamento il greige conferirà un tocco raffinato ed un’atmosfera accogliente alla tua camera da letto. Poco importa se l’arredamento sarà classico o moderno: il greige si sposa perfettamente sia con i tradizionali mobili in legno, sia con le contemporanee versioni in nero lucido.

Potrà essere utilizzato per tinteggiare le pareti, oppure per i tessuti partendo dal copriletto fino ad arrivare ai tendaggi. Il greige è spesso espressione di lusso, e si allinea anche con i complementi d’arredo più vistosi come ad esempio gli inserti dorati di uno specchio oppure le cornici argentate dei quadri.

Greige in soggiorno

Il greige nell’area living rispetta ed esalta il calore del legno naturale. Ti permetterà di ottenere un soggiorno affascinante che si richiami allo stile classico, ma senza troppe forzature. Anche in questo caso potrai scegliere se puntare sulla tinteggiatura delle pareti, oppure se esprimere le eleganti nuance attraverso i complementi di arredo.

Un consiglio: se scegli questo colore per le pareti lascia il soffitto bianco per accentuare ancora di più la luminosità della stanza.

Il greige può anche diventare il colore del tuo divano. Il salotto è però lo spazio in cui si può osare di più e sperimentare: lampade di design e tende particolari con richiami al greige potrebbero essere la chiave per ottenere un living innovativo che non passerà inosservato!

Greige in cucina

Se lo stile shabby chic rientra tra le tue preferenze nell’arredamento, questa cromia farà proprio al caso tuo! È un’ottima soluzione per valorizzare antichi pensili e i mobili della cucina, i quali riacquisteranno vitalità e il fascino di un tempo.

Tra le idee da applicare in cucina sfruttando il greige anche quella di ridipingere il soffito con questa tonalità: valorizzerà l’altezza del locale. Nel caso invece tu sia desideroso di avere una cucina in legno, ma i classici colori ruvidi o il bianco ti hanno annoiato, la versione in greige risulterà una valida alternativa. Anche qui non mancherà un bell’effetto eleganza!

Pareti color greige

Sicuramente leggendo fin qui avrai appreso il leitmotiv e lo starai ripetendo come un mantra: “Il greige sta bene con tutto”. Come abbiamo già potuto osservare nei paragrafi precedenti è anche l’ideale per le pareti di qualunque stanza: camera da letto, cucina, soggiorno. Come sfruttarlo?

Nel bagno la scelta di questo colore sulle pareti deve essere accompagnata da un soffitto bianco. Si creerà così un effetto ottico che farà sembrare lo spazio più ampio evitando quella fastidiosa sensazione di claustrofobia. Discorso simile può esser fatto per le pareti del soggiorno: il soffitto bianco dona maggiore luminosità all’ambiente.

In una camera da letto bianca il greige può diventare un buon gregario. Infatti dipingendo un’unica parete, solitamente quella dietro la testiera del letto, si può interrompere la monocromia del bianco mantenendo comunque un’atmosfera contraddistinta dall’armonia. Infine in cucina le pareti greige sono ottime per far risaltare le cucine bianche e lucide di ultima generazione.

Consigli per scegliere la tonalità giusta

Le nuance del greige variano d’intensità. Come scegliere quella più adatta alle nostre esigenze? Partendo dall’analisi dei colori che dominano l’ambiente circostante.

Se ad esempio prediligi i colori caldi come l’arancione e il rosso li dovrai accostare con le tonalità di greige più calde, ovvero quelle che si avvicinano al marrone.

Quando il verde veste i panni del protagonista è bene puntare su tonalità più fredde, magari aggiungendo una punta di giallo alla tinta. Se invece l’ambiente risulta molto luminoso e si contraddistingue per i colori tenui la soluzione è offerta dal greige più tendente verso il grigio che esprime una sensazione di delicatezza e al tempo stesso di modernità.

Sei in cerca di altre idee per rinnovare la tua casa? Registrati gratuitamente su Westwing: riceverai ogni giorno nuove offerte esclusive con sconti fino a -70%!