Iscriviti per scoprire tutti i brand a -70%

Salotto in stile americano

Se anche a te è capitato di desiderare una casa come quelle che si vedono nelle serie TV americane, sei nel posto giusto. Spazi ampi e luminosi, comfort di ogni genere e un’atmosfera che trasmette lusso e benessere: lo stile americano ha un fascino particolare e inconfondibile. Vorresti arredare la tua casa come un set cinematografico? Con i nostri consigli sarà più facile di quello che pensi! Mobili, decorazioni, abbinamenti e indicazioni per ogni zona della casa: qui trovi tutto quello che ti serve per mettere in scena il tuo sogno americano.

Caratteristiche dello stile americano

Prima di tutto bisogna distinguere tra lo stile di città e quello di campagna o provincia. In città si possono trovare appartamenti molto piccoli o enormi loft open space arredati in stile industrial. Basta pensare ai film ambientati a New York.

Uscendo dal caos cittadino le cose cambiano: villette a schiera, generalmente in legno, con un’ampia veranda, graziose finestre, un garage doppio e un giardino frontale ben curato. L’atmosfera qui è molto diversa e si respira un’aria più rilassata, quasi rétro, come in un film ambientato negli anni ’50.

Elementi tipici dell’arredamento americano

Lo stile americano ha alcuni tratti inconfondibili. Sia in città che in provincia, le case hanno spazi aperti e fluidi: soggiorno, cucina e sala da pranzo spesso sono in un unico ambiente. Lunghi corridoi collegano la porta di ingresso alla zona living e i soffitti sono mediamente molto alti.

Ma quali sono gli elementi distintivi dello stile americano? Ecco i principali:

  • Una cucina molto ampia e super attrezzata: pensa agli enormi frigoriferi e agli elettrodomestici di ultima generazione che si vedono nelle serie TV.
  • Carta da parati in abbondanza: a volte viene utilizzata su tutte le pareti di una stanza. Qui trovi qualche consiglio per la camera da letto: Carta da parati per la camera da letto: idee e consigli
  • Cabine armadio molto ampie: qui la mente corre subito a serie come Sex and the City. Chi non ha desiderato un guardaroba simile?
  • Lampade e punti luce: se ci fai caso, nei film, quando qualcuno entra in una stanza accende un numero spropositato di luci.
  • Mobili bagno con doppio lavabo: un grande classico del grande schermo sono le coppie che si lavano i denti fianco a fianco in un grande bagno con due lavabi.
  • Cuscini e coperte: i letti sono ricoperti di cuscini decorativi e morbide trapunte, che puntualmente vengono spostati prima di andare a dormire.

Questi sono alcuni degli elementi che caratterizzano lo stile americano. Possono esserci delle eccezioni e non devono necessariamente essere presenti tutti contemporaneamente, ma certamente sono un buon punto di partenza se stai pensando di trasformare la tua casa.

Mobili americani indispensabili

Gli americani amano le cose stravaganti ed è per questo che i mobili delle loro case a volte sono due o persino tre volte più grandi di quelli a cui siamo abituati noi. Abbiamo già citato gli enormi frigoriferi americani, iper moderni o dal design rétro: sono estremamente pratici e anche molto eleganti. Soprattutto in una cucina open space, un frigorifero in stile rétro diventa un elemento di arredo estremamente affascinante.

Anche il divano in stile americano non passa inosservato: taglie XXL e modelli profondi che ispirano relax assoluto! Per l’area esterna sedie a dondolo, amache e altalene sono un grande classico. Porta il feeling di Venice Beach nel tuo giardino con le Adirondack Chairs: un pezzo di design iconico dello stile americano.

Gli interni in stile americano stanza per stanza

Minimalismo? No grazie. Il classico stile d’arredo americano non è famoso per la sua sobrietà. Ecco qualche consiglio per trasformare ogni zona della casa in un set cinematografico statunitense: con queste indicazioni potrai facilmente dare un nuovo look alla tua casa senza doverla ristrutturare completamente. 

Soggiorno in stile americano

Il soggiorno è il centro della vita familiare, sia in America che in Italia. La sera e la domenica ci si ritrova con la famiglia in salotto, trascorrendo finalmente del tempo insieme. I mobili americani sono perfetti per creare un’atmosfera accogliente nella zona living!

Ecco cosa non dovrebbe mancare:

  • Un caminetto aperto con un cornicione tradizionale, in modo che Babbo Natale possa consegnare i regali a Natale.
  • Un grande divano americano, che può anche essere posizionato in modo decorativo al centro della stanza.
  • Tipici per un soggiorno all’americana sono anche i pratici mobili da incasso che fanno risparmiare spazio e valorizzano con stile le pareti.

Per creare un’atmosfera Country opta per mobili rustici in legno, disponi cuscini e coperte a quadretti, a righe o a fiori. Se è proprio questo lo stile che stai cercando, qui trovi altri suggerimenti utili: Soggiorno in stile country

Camera da letto americana

Non c’è camera da letto americana senza un tipico angolo accogliente alla finestra. I grandi davanzali sono spesso utilizzati come posto per sedersi: queste accoglienti nicchie sono il luogo perfetto per rilassarsi leggendo un libro e godersi una bella vista. Cuscini decorativi e una tradizionale coperta patchwork completano questo quadro idilliaco: goditi il sole con una deliziosa tazza di caffè.

Ma cosa sarebbe una camera da letto senza il più tipico di tutti i mobili americani? Sì, stiamo parlando del letto King Size! Questo lussuoso mobile imbottito ha conquistato da tempo le nostre camere da letto ed è un vero e proprio must.

Al momento dell’acquisto, presta attenzione allo spazio di archiviazione aggiuntivo sotto il telaio. Così il tuo nuovo letto non sarà solo comodo ed elegante, ma anche pratico!

Cucina americana

Veniamo finalmente al cuore della casa: la cucina. Che si usi per cucinare sul serio o che sia solo un elemento scenografico, gli americani riservano particolare attenzione a questa zona della casa. Abbiamo già parlato del frigorifero XXL, indispensabile per ogni cucina in stile americano, ma cos’altro serve?

In generale, questa stanza è molto grande e spaziosa, ecco perché dovrebbe poter contenere un’isola di cottura e spazio sufficiente per diversi elettrodomestici. La cucina con isola, oltre a essere bellissima, è anche molto pratica e funzionale: gli americani amano gli elettrodomestici utili e hanno quindi tutto, dai tostapane alle macchine da caffè completamente automatiche.

Poiché una cucina all’americana spesso si estende direttamente nel soggiorno, potresti separare le zone con un sontuoso bancone con sgabelli da bar. In questo modo è possibile creare un’area separata ed essere ancora in grado di parlare con la famiglia o con gli ospiti mentre si cucina.

Oltre ai tipici mobili americani, anche le decorazioni contribuiscono all’effetto complessivo, come insegne metalliche dal design rétro e manopole colorate per le credenze e i cassetti della cucina.

Bagno in stile americano

Qual è la differenza tra un bagno americano e uno italiano? Negli Stati Uniti, la maggior parte dei bagni è collegata alla camera da letto. Inoltre, fulcro della stanza sono gli imponenti lavabi con due lavandini e un enorme specchio. Le piastrelle dei bagni sono spesso mantenute in un tono naturale beige e il marmo è spesso usato come superficie per riporre oggetti vari.

Materiali, motivi e colori dello stile americano

Spesso i mobili americani sono mantenuti in colori piuttosto scuri. La struttura in legno massello e i colori opachi sono esattamente ciò che compone il tipico stile d’arredo americano.

Sfumature eleganti, motivi a righe e materiali rustici come la pelle creano un accattivante richiamo visivo. Non vuoi trasformare tutta la casa in stile americano? Investi in uno o due mobili stravaganti, come il classico divano Chesterfield.

Anche i pavimenti in legno sono una buona base per dare alla casa un look americano. Spesso si trova il parquet anche in cucina: forse le piastrelle sono più facili da pulire, ma il fascino del parquet non teme confronti.

Un altro materiale molto amato dagli americani è il marmo, specialmente in cucina. Può essere utilizzato sia per l’isola sia per i ripiani.

Quanto ai colori, non c’è una regola precisa, ma funzionano molto bene i contrasti. Per esempio in cucina si vedono spesso pensili di un colore abbinati a un’isola di un colore contrastante. Accenti di colore in un ambiente dai toni neutri o giochi di chiaro-scuro movimentano l’ambiente e danno un tocco di personalità.

Ispirazioni visive

Lo stile Shaker

Una tipologia particolare di stile americano è il cosiddetto stile Shaker, che ha origine nel XVIII secolo dalla comunità religiosa omonima. Gli Shaker vivevano in modo quasi ascetico, e questo stile di vita si rifletteva anche negli interni: case sobrie, mobili essenziali e funzionali.

I mobili Shaker sono leggeri e versatili, in modo da poter essere utilizzati in diverse zone della casa. Particolarmente popolare è la sedia a dondolo, che fu costruita per la prima volta nel 1620 e fino ad oggi mantiene la sua forma originale. Non c’è da stupirsi, quindi, se i mobili in stile americano Shaker siano ancora visti come un elemento centrale dell’artigianato americano. Sono principalmente realizzati con legni nordamericani come pino, acero o noce, conferendo un aspetto rustico e naturale all’ambiente.

Come puoi vedere lo stile americano ha mille sfaccettature e offre infinite possibilità.

banner arredamento