CONSEGNA GRATUITA SOPRA 30€

Pareti gialle

Che ne dici di una casa dalle pareti gialle? Il giallo è un colore molto amato per il design d’interni, per la carica energica che condivide con tutta la palette dei toni caldi. Ti piace questa tonalità ma hai paura di strafare o di non essere in grado di fare gli abbinamenti giusti? In questo articolo ti consigliamo come abbinarlo in ogni stanza della casa, dandoti tutte le indicazioni per utilizzarlo al meglio!

Dipingere le pareti di giallo: i nostri consigli

Il colore giallo cattura il massimo della luce ed è un valido alleato per dare luminosità ad ambienti angusti e spenti, in alternativa al bianco. Puoi usarlo per creare continuità tra due ambienti, ad esempio dipingendo in giallo una parete della cucina e il corridoio. Al contrario, puoi anche utilizzarlo per dividere un open space o una stanza molto ampia che ha più funzioni: dipingere una sola parete o un dettaglio in giallo divide visivamente gli spazi in maniera netta.

Usare il colore giusto per le pareti significa anche aiutare a minimizzare i difetti di una stanza, dalla luminosità alla grandezza, e le varie tonalità di giallo ti vengono in aiuto così:

  • Per stanze più piccole usa gialli accesi, mentre in ambienti grandi dipingi le pareti in giallo chiaro;
  • Se la stanza è esposta a nord, e quindi gode di poca luce naturale, usa tonalità calde della nuance. I toni freddi vanno meglio per le stanze più esposte al sole;
  • Anche il tipo di superficie cambia l’effetto di questo colore sulle pareti: più è opaca, più la luce viene assorbita e fa sembrare l’ambiente più grande;
  • Puoi anche far sembrare la stanza più alta o più bassa giocando con il giallo: se dipingi il soffitto di giallo e le pareti bianche, ridimensioni un’altezza eccessiva. Al contrario, se dipingi il soffitto bianco e le pareti in giallo, la stanza sembrerà più slanciata;
  • I toni più acidi del giallo sono più moderni e si adattano a materiali come il cristallo. Le tonalità più calde, come l’ocra o il sabbia, si accordano invece con le varie essenze di legno.

Come abbinare il colore giallo?

La cromoterapia è lo studio dell’impatto che i colori hanno sul nostro umore e il giallo è quello che metteremmo al primo posto per la sua carica di buonumore. Vediamo insieme gli abbinamenti più riusciti con le pareti gialle.

  1. Bianco

    Adatto a ogni ambiente di casa, dà freschezza e non stanca mai. Scegli tonalità delicate e pallide di giallo, se vuoi mantenere un effetto neutro.

  2. Nero

    Uno dei contrasti più forti, moderni e decisi. Pareti giallo limone si abbinano molto bene ad arredi neri opachi, a linee minimali e contemporanee.

  3. Ottanio

    Adatto ad ambienti contemporanei, questo contrasto deciso crea un ambiente raffinato e sofisticato. Per un effetto ancora più moderno, puoi dipingere le pareti a righe, alternando il giallo e l’ottanio.

  4. Tortora

    Il giallo in abbinamento a uno dei neutri più di tendenza, il color tortora, è adatto a un soggiorno shabby o classico. Scegli per questa combinazione una tonalità di giallo ocra.

Pareti gialle per tutta la casa

La versatilità di questo colore ti permette di scegliere davvero una tonalità diversa per ogni stanza, stile di arredo e gusto personale. Dai toni più accesi come il giallo limone fino a quelli più scuri come il giallo senape, hai davvero l’imbarazzo della scelta. Leggi cosa ti propongono i nostri designer per dipingere le pareti della tua casa in giallo.

Cucina

Ti piace l’idea di una cucina gialla? Se vuoi ravvivarla perché la trovi banale e un po’ spenta, niente di meglio di questo colore così allegro e frizzante! Dipingi solo una parete in questa tonalità, da abbinare a piastrelle nere, per un effetto di carattere, o in colori più tenui, come il verde salvia. Il giallo è perfetto per creare un effetto a metà tra lo stile industrial e il vintage.

Soggiorno

Se ti piacerebbe avere un soggiorno giallo, sappi che questo colore è perfetto sia in un ambiente classico che moderno. Nel primo caso puoi abbinare le pareti gialle ad arredi dai colori freddi, come il blu; per un effetto contemporaneo scegli invece nuance calde, come l’arancione, il rosso, ma anche il nero. Il giallo senape è il colore adatto per ricreare lo stile vintage Anni Sessanta.

Camera da letto

Nella stanza del relax per eccellenza dovrai scegliere una tonalità di giallo molto delicata ed evitare toni troppo brillanti che possono disturbare il sonno. Se vuoi dare un tocco raffinato e inaspettato è realizzare una camera da letto gialla, dipingi in color oro la parete dietro la testata del letto, per un effetto scintillante e prezioso. Accostalo poi a colori neutri e meno accesi, come il marrone o il beige.

Bagno

Un bagno giallo rischia di avere un impatto accecante, per questo è meglio abbinarlo a un tono neutro come il grigio, che crea un risultato più delicato. Anche il bianco ti aiuta a rendere l’effetto più soft, da completare con finiture opache, marmi, legni per i mobili e i piani d’appoggio.

Ti piace l’idea di portare colore in casa dipingendo i muri in tonalità allegre e vivaci? Scopri quali sono le nuance migliori per ogni stanza e come abbinarle nella nostra guida alle “Pareti colorate“!