Iscriviti per scoprire tutti i brand a -70%

pareti colorate grigio scuro

La cromoterapia ci spiega come i colori possono modificare l’umore, stimolare la creatività, ma anche aiutare a concentrarci, a rilassarci e a riposarci. Pensa allora a quanto può influenzarti la scelta del colore per le pareti di casa! Con la nostra guida sulla scelta del colore per le pareti ti aiutiamo a non abbandonarti a quella sicura, ma forse un po’ scontata, del bianco totale, e a dare una sferzata di energia con una (o più) pareti colorate.

Pareti colorate: azzardo o scelta di stile?

In linea di massima, possiamo dire che è più semplice scegliere un colore per le pareti di casa nel caso in cui tu non abbia problemi di spazi e illuminazione. Il bianco diventa la scelta più sicura se hai un ambiente piccolo o poco luminoso, che rischia di sembrare ancora più ridotto se scegli un colore troppo scuro e freddo. Però, se non vuoi cedere al colore neutro per eccellenza, puoi seguire alcune regole per dipingere le pareti di una tonalità che ti piaccia di più senza fare errori.

Ogni stanza ha le sue esigenze: camera da letto e studio richiedono colori che rilassano e concentrano, cucina e zona giorno colori caldi e brillanti per stimolare nuove idee e buon umore.

Come regola generale, è importante dipingere pareti colorate che siano sempre più chiare rispetto al pavimento, a meno che tu non abbia il parquet: il legno, infatti, trasmette da solo un’atmosfera calda e accogliente e si abbina bene anche a colori più scuri senza sacrificare la luminosità della stanza.

Scegliere un colore per le pareti di casa non è solo una scelta decorativa, ma può influire molto sulle tue emozioni: se non hai voglia di colorare tutte le pareti di una stanza, puoi battezzarne solo una. In alternativa, puoi colorare solo alcune sezioni, come un pilastro o una trave, per far risaltare gli elementi strutturali o, viceversa, puoi lasciare travi e pilastri in bianco e colorare solo la parete.

Pareti colorate: consigli per scegliere i colori giusti

La scelta del colore deve passare prima di tutto per le caratteristiche della stanza, come i metri quadri disponibili, l’esposizione al sole e l’illuminazione, ma anche lo stile di arredamento. Ecco i nostri consigli per dipingere pareti colorate senza fare errori!

Considera lo stile di arredamento

Ci sono colori che si abbinano meglio agli stili di arredamento, rendono gli ambienti più uniformi ed evitano l’effetto pugno in un occhio che potrebbero dare arredi che stonano con il colore della parete.

Ad esempio, lo stile Shabby e Country si sposano bene con i colori pastello, il moderno e minimale con colori freddi, come diverse tonalità di grigio, o, se vuoi osare con dettagli molto eleganti, puoi arrivare a dipingere una parete di nero, magari in abbinamento al color oro.

Ma il colore che scegli per le pareti può essere influenzato anche dal contesto esterno in cui si trova la tua abitazione e diventare un naturale prosieguo dei colori delle facciate esterne: in un casolare di campagna puoi scegliere colori naturali come il verde, ma anche il giallo o l’arancione. Al mare, via libera a tutte le tonalità di azzurro e blu.

Scegli i colori in base alla stanza

Stanze in cui ti rilassi, o hai bisogno di concentrazione, come la camera da letto, lo studio, ma anche il soggiorno, dove ti riposi dopo il lavoro o vuoi leggere un libro, si sposano con le tonalità fredde, dal grigio al blu al viola. Cucina, zona giorno, sala da pranzo possono essere dipinte con colori caldi e accesi, come il giallo, l’arancione o il rosso.

In bagno? Pensa alle sensazioni che vuoi provare quando entri in questa stanza: hai bisogno di energia al mattino o vuoi creare un ambiente raccolto dove goderti un bagno caldo? Sulla base della risposta che ti dai, dipingi le pareti in colori caldi o freddi.

Attenzione alle dimensioni

La regola generale è che stanze piccole e poco luminose richiedono colori più chiari, neutri e luminosi. Se, invece, hai a disposizione una stanza grande e che gode già di una buona illuminazione, puoi sbizzarrirti con tonalità più scure. Anche l’altezza e la profondità della stanza fanno la differenza: soffitti bassi chiedono colori chiari, per ingannare l’occhio e farli sembrare più alti. I colori chiari servono anche a dare profondità a un ambiente poco profondo.

Una gallery per ispirarti

Idee per ogni zona della casa

Come dicevamo prima, le diverse funzioni degli ambienti di casa devono essere rispecchiate anche dai colori con cui dipingere le pareti. Vediamo nello specifico come scegliere quelli adatti a ogni stanza con alcune idee originali.

Pareti colorate nella zona giorno

Le pareti colorate in zona giorno danno una sferzata di energia e rinvigoriscono l’umore, ed è sufficiente ridipingerne una sola per regalare alla zona giorno un nuovo look, moderno e fresco.

Osa con il rosso, se vuoi fare una scelta audace, ma solo se abbinato ad arredi minimali e in black&white. Il giallo renderà i tuoi momenti in famiglia e con gli ospiti più frizzanti e decisamente allegri. Se non vuoi dipingere tutta la parete, crea un effetto boiserie dipingendo solo una fascia giallo limone che corra lungo tutta la parete della zona giorno.

Pareti colorate in cucina

Per la cucina si utilizzano tinte molto chiare, per enfatizzare la luminosità, l’ordine e la pulizia. Ma se il contesto è moderno, puoi dipingere una parete di nero e abbinarla a piastrelle bianche. Gli arredi dovranno essere molto sobri, e, se ti piacciono, anche in tinte pastello.

Una scelta originale e funzionale? Ricopri una parete in materiale lavagna, dove potrai scrivere ricette e liste della spesa. Un mood più bucolico? Il bianco e verde sono la scelta migliore per questo ambiente di casa: ricordati di arricchire la cucina con piante in vaso per enfatizzare l’effetto naturale.

Pareti colorate in camera da letto

Le sfumature di azzurro e di blu nella zona notte conciliano il sonno e rilassano il corpo, mentre il lilla e il rosa antico creano un’atmosfera romantica. In alternativa, puoi creare un effetto neutro e delicato dipingendo le pareti in diverse sfumature di grigio.

Per la camera dei bambini? Scegli toni pastello o, per stimolare la creatività e l’energia dei più piccoli, dipingi una parete in arancione o verde, magari decorandola con disegni geometrici, sfumature, animali. Meglio evitare colori che li possono agitare, innervosire o rattristare, come il rosso o il nero.

Colorare una parete non è solo una scelta di stile, e dipingere quelle della tua casa dovrebbe essere una delle prime cose da studiare in fase di progettazione o ristrutturazione. Se hai bisogno di supporto, dai un’occhiata a questa guida alla scelta dei colori per le pareti e trova l’ispirazione che ti serve!

Se invece hai già le idee chiare, non ti resta che registrarti gratuitamente su Westwing e approfittare delle nostre offerte esclusive per completare l’opera!

banner arredamento