Terrazzo stile mediterraneo

Colori accesi come il rosso di una terra bruciata, arsa dal sole. Verdi macchie indifferenti alla siccità che puntellano di colore il panorama e lo inebriano con profumi unici e aromatici. Più in là verso l’orizzonte l’azzurro dell’acqua cristallina che, metro dopo metro tra il candore bianco delle onde, degrada nel blu del mare profondo. Un quadro che si può sintetizzare nella parola “Mediterraneo”. Per avere tutto ciò non è per forza necessario aspettare le vacanze estive. Hai mai pensato di realizzare un terrazzo in stile mediterraneo? Se l’idea stuzzica la tua fantasia prosegui con la lettura. Nelle prossime righe troverai tanti utili consigli su come progettare il tuo terrazzo per ricreare quella magica atmosfera che caratterizza quella fascia di territori che parte dall’Andalusia, passando per le nostre meravigliose coste del Sud, fino ad arrivare nelle deliziose isole greche.

Progettare gli spazi

Per realizzare un terrazzo in stile mediterraneo la prima cosa da fare è progettare attentamente lo spazio. Le tue scelte di arredo ovviamente si basano sui metri quadrati a disposizione. Tieni però sempre a mente che lo stile di vita mediterraneo si base sulla convivialità, quindi il tuo terrazzo deve essere pensato anche per accogliere gli ospiti.

Indubbiamente in un terrazzo dall’ampia metratura puoi sbizzarrirti scegliendo tra diverse soluzioni. L’ideale è ricreare visivamente due aree distinte: una dedicata alla colazione, al pranzo o la cena e l’altra completamente orientata al relax. Da un lato potresti disporre un tavolo in legno o vimini con comode sedie e altrettanto comodi cuscini, mentre dall’altro potresti lasciare spazio a un divanetto, ad una poltrona o perché no, a una bella amaca.

Nel caso di un terrazzo dalle dimensioni ridotte invece le opzioni sono minori, ma ciò non significa rinunciare alle caratteristiche che contraddistinguono lo stile mediterraneo. Ad esempio, puoi optare per un piccolo tavolino in legno e delle sedie da regista funzionali e comode, le quali all’occorrenza si possono piegare e riporre ovunque.

Scegliere pavimenti e rivestimenti

Lo scenario mediterraneo si denota per i suoi colori accesi inondati dalla luce del sole e per le sue linee asimmetriche. Il pavimento di un terrazzo in stile mediterraneo si caratterizza quindi per colori come l’ocra o il rosso mattone che rivivono in lastricati in pietra composti da piastrelle irregolari.

La pietra, uno degli elementi naturali più usati negli arredi mediterranei, può anche essere utilizzato per formare delle bordure sul tuo terrazzo, all’interno delle quali inserire piante aromatiche come il rosmarino, l’alloro oppure le piante grasse tipiche dell’area mediterranea.

L’asimmetria rivive anche nelle pareti. I terrazzi in stile mediterraneo, non presentano linee nette e precise, ma piuttosto forme tondeggianti che vengano riprodotte anche attraverso la scelta di intonaci ruvidi e grezzi che sanno esprimere quella sensazione di materiale “vissuto”.

Decidere quali arredi usare

I paesi mediterranei sono luoghi particolarmente caldi. Il calore non è un tratto saliente solo del clima, ma anche delle persone che vivono in quei luoghi. Come ricordavamo poco fa, un terrazzo in stile mediterraneo è progettato per condividere spesso e sovente momenti con amici e familiari.

Il miglior modo di esprimere la convivialità è certamente attraverso un pranzo e una cena. Quindi un elemento imprescindibile è un grande tavolo in vimini o rattan al quale abbinare delle comode poltroncine dello stesso materiale. Queste fibre naturali sono ideali per gli spazi esterni, in quanto hanno una buona resistenza alle intemperie e alla pioggia.

Nelle vicinanze del tavolo potresti anche collocare una sorte di mobile-credenza dove riporre tovaglie e stoviglie, in modo da averle sempre a portata di mano. Un’altra componente immancabile nell’arredo mediterraneo è rappresentata dai muretti sui quali collocare dei morbidi cuscini per ottenere delle comode sedute.

La gente mediterranea tiene in particolar modo a un rito: quello della siesta dopo pranzo. Di conseguenza anche nel tuo terrazzo in stile mediterraneo non può mancare un’area esclusivamente dedicata al relax e, se vogliamo, anche al riposino pomeridiano. Affinché il riposo sia gradevole sono necessari due elementi: un po’ d’ombra e una postazione particolarmente comoda su cui sdraiarsi.

Per l’ombra esistono tante soluzioni che vanno dall’ombrellone ai meravigliosi pergolati impreziositi da profumate piante rampicanti: un modo completamente naturale per ombreggiare e rinfrescare l’ambiente. Per quanto riguarda l’arredo invece puoi optare per una comoda sdraio, una poltrona e se lo spazio a disposizione lo consente, anche un’incantevole amaca dove farti cullare tra le braccia di Morfeo.

Suggerimenti:

Scegliere le piante

La vegetazione mediterranea si compone di piante sempreverdi in grado di resistere alla siccità. Quindi, quali sono quelle più adatte per il tuo terrazzo in stile mediterraneo? Lasciati inebriare dai profumi di erbe aromatiche come l’alloro e il rosmarino, ma anche dalle delicatezza della lavanda e del gelsomino.

Per colorare il tuo terrazzo in stile mediterraneo sfrutta i gerani oppure l’affascinante bouganville che con i suoi fiori rosa a fronzoli è perfetta per ricoprire un pergolato oppure un graticcio. Immancabili sono anche le piante grasse come l’aloe e il cactus.

Le piante mediterranee si esaltano ancor di più se inserite nei tipici vasi in terracotta da sistemare negli angoli del tuo terrazzo. Puoi anche optare per piccoli vasi appesi alle pareti in perfetto stile andaluso. Gli esemplari fin qui citati, non hanno bisogno di essere troppo innaffiati, di conseguenza il terriccio deve essere ben drenato. Assicurati perciò che i vasi abbiano dei fori sul fondo per consentire all’acqua di defluire facilmente.

Non dimenticare le decorazioni

Un vecchio proverbio dice che anche l’occhio vuole la sua parte. E allora via libera anche alle decorazioni sul tuo terrazzo in stile mediterraneo. Si sa, l’area mediterranea è anche la culla dell’arte antica. Perciò che ne dici di impreziosire il pavimento con un bel mosaico? La varietà di forme dei tasselli in ceramica permette accostamenti originali e di straordinaria bellezza. Il mosaico ti offre la possibilità di giocare con un arcobaleno di colori e rendere il tuo terrazzo unico nel suo genere.

Un elemento tipico del panorama mediterraneo è il mare. Se vivi in città ovviamente sarà difficile osservare le spiagge e l’acqua cristallina dal tuo balcone. Tuttavia puoi sempre riprodurre quella sensazione di freschezza attraverso i giochi d’acqua. Ad esempio, il gorgoglio dell’acqua di una piccola fontana a bacinella rustica montata contro un muro può emettere un suono rilassante ideale per accompagnare i tuoi momenti di relax.

E se vuoi evitare l’installazione di una fontana, puoi sempre correre con la fantasia al mare ricorrendo a tinte bianche e blu per decorare i vasi oppure le pareti del tuo terrazzo in stile mediterraneo, replicando l’effetto delle case presenti sulle isolette greche.

Ultimo dettaglio, ma non meno importante, è rappresentato dai tessuti. Usa tendaggi dai colori chiari e possibilmente in lino o cotone per creare fresche zone d’ombre e non dimenticare di ricoprire il tavolo del tuo terrazzo con una bella tovaglia tanto luminosa quanto voluminosa. I terrazzi e balconi sono un’area assolutamente da non sottovalutare soprattutto durante la bella stagione. Scopri tante altre idee per impreziosirli curiosando nella pagina “balconi e terrazzi” di Westwing.

Suggerimenti:

Cerchi altre idee originali per il tuo balcone o il tuo terrazzo? Segui le nostre guide a tema “Terrazzo e balcone” e lasciati ispirare dai nostri spunti creativi!

banner arredamento