Camera da letto bianca e nera

Pulizia delle linee, design e modernità: l’abbinamento bianco e nero comunica eleganza raffinata. L’utilizzo di questo contrasto cromatico si adatta particolarmente all’arredamento della camera da letto perché ti consente di ottenere risultati sorprendenti con pochi ma efficaci accorgimenti. Vuoi saperne di più? Seguici nei prossimi paragrafi! Troverai idee su come arredare la tua camera da letto bianca e nera e ottenere un risultato equilibrato mixando i due colori nel modo giusto, dosando gli elementi d’arredo, le decorazioni e i tessili.

Arredamento black & white: le caratteristiche

Il nero è un colore che viene usato con molta parsimonia, specialmente per quanto riguarda gli arredi. Infatti, nonostante sia il simbolo di stili moderni e minimalisti, è vero che tende a rimpicciolire e ad incupire gli ambienti se utilizzato nel modo sbagliato. In abbinamento con il bianco, però, è possibile ricreare un contrasto cromatico che regala grandi soddisfazioni! Infatti, questa combinazione bitonale, oltre che negli interni moderni, viene anche largamente utilizzata in ambienti dallo stile scandi, retrò e glam.

Anche nella camera da letto è possibile utilizzare questa combinazione di colori: basta saper dosare giustamente le quantità di un colore piuttosto che di un altro. Se l’ambiente è abbastanza ristretto, meglio utilizzare abbondamente il bianco e riservare il nero per decorazioni, piccoli arredi e tessili. Mentre se la vostra camera da letto è spaziosa e luminosa e non hai paura di osare, divertiti a utilizzare il nero per letto, cassettiere, armadi o, perché no, per le pareti.

La scelta dei mobili

Quali sono gli elementi d’arredo che non mancano mai in una camera da letto? Anche negli spazi più ridotti il letto e il guardaroba sono immancabili. È su questi due elementi che baserai il contrasto bianco e nero. Se la tua camera è molto grande, puoi permetterti di dipingere una parete in nero. Scegli una tinta matte per dare un’idea di morbidezza e utilizzala come sfondo per il tuo letto a contrasto in bianco laccato. A questo punto puoi valutare il colore delle ante dell’armadio: completamente nere o bicolor, su parete bianca.

Se la tua stanza è di piccole dimensioni, le pareti saranno bianche per dare un senso di maggiore ampiezza e luminosità. La struttura del letto in nero risalterà benissimo insieme a lenzuola o copripiumini abbinati. Anche l’armadio può richiamare il nero del letto: total black o con un’anta a specchio darà un tocco raffinato all’insieme. Scegli gli altri mobili come comò, mensole o comodini alternando il bianco e il nero con equilibrio in base alle tinte dominanti di letto e armadio.

La tua camera da letto bianca e nera sta già prendendo forma, vero? Mancano solo decorazioni e tessili. Leggi qui sotto i nostri consigli per rifinire la tua oasi di relax.

Suggerimenti:

Decorazioni a contrasto

Puoi utilizzare il contrasto tra bianco e nero anche come sfondo per porre l’accento su un solo particolare oggetto dal colore acceso. Immagina ad esempio una poltroncina arancio, un tappeto o un quadro variopinto che vuoi mettere in evidenza. In una camera da letto bianca e nera sarà valorizzato al massimo diventando il focus della stanza.

Una volta individuati gli elementi d’arredo principali, dedichiamoci alle decorazioni che contribuiranno a dare un tocco personale alla tua camera da letto bianca e nera. Per le pareti potrai sfruttare il gioco degli opposti basandoti sulla tinta della parete da decorare. Innanzitutto scegli stampe, quadri o foto in bianco e nero. Le cornici saranno a contrasto, quindi nere se la parete è bianca oppure bianche se la parete è nera. Riesci già a immaginare la tua camera da letto? Bella vero?

Se ti piace l’idea di un morbido tappeto scendiletto, scegli una fantasia bicolor tra quelle più adatte al tuo stile, magari abbinandolo alle tende. Per l’illuminazione seleziona lampadario, abat jour e piantane sempre in bianco o nero; oppure in acciaio, un’ottima combinazione con il black and white se vuoi metterli in risalto. Ultimo tocco su sfondo nero: una maestosa orchidea bianca in un porta vaso di design aggiungerà un irresistibile fascino alla tua nuova camera da letto bianca e nera.

Suggerimenti:

L’importanza dei tessili

In una camera da letto spesso può essere sufficiente scegliere i tessili giusti per definire uno stile senza dover rivoluzionare il resto dell’arredamento. Giocando con le fantasie a disposizione nelle parure di lenzuola e copripiumini potrai infatti dare carattere alla tua camera bianca e nera.

Hai scelto uno stile minimal? Total black per la biancheria da letto se il resto della camera è bianco. Se vuoi dare un aspetto più giocoso all’ambiente orientati verso tessili a pois. O ancora: hai passione per la natura e i viaggi? Anche in una camera da letto bianca e nera puoi inserire dettagli animalier: biancheria zebrata con cuscini neri saranno il coordinato perfetto, soprattutto se alle pareti richiamerai il tema con foto di paesaggi  n bianco e nero. Un tappeto bicolor in stile optical invece saprà accentuare una stanza dall’aspetto moderno e lineare.

Se il punto focale della tua camera bianca e nera è il letto, puoi considerare di evidenziarlo secondo il principio del color-blocking ispirato dal celebre artista olandese Piet Mondrian. Scegli quindi tutta la biancheria da letto in un’unica tinta sgargiante come rosso, giallo acceso, arancio o blu. Il risultato sarà incredibilmente sofisticato se saprai dosare bene il contrasto bianco e nero che farà da sfondo.

Suggerimenti:

Il contrasto tra bianco e nero non fa per te? Se preferisci qualcosa di più allegro e frizzante, leggi la nostra guida alla “Camera da letto colorata” e lasciati ispirare!