Iscriviti per scoprire tutti i brand a -70%

Iscriviti per scoprire tutti i brand a -70%

Cucina in stile scandinavo con elementi chiari

La cucina in stile scandinavo racchiude in sé calore e accoglienza anche se la sua dote più evidente è l’estrema funzionalità abbinata a linee dal design pratico ed essenziale ma, nel contempo, elegante. Lo stile lineare e pulito che la caratterizza offre un’impressione di candore. La cucina è, per definizione, un ambiente in cui la praticità comanda sullo stile, ma, nelle cucine stile scandinavo, questi due concetti sono mescolati nell’ottica di definire l’angolo più accogliente e invitante della tua casa.

Colori e materiali

La prima cosa che puoi notare in una cucina in stile scandinavo è il colore, studiato per garantire luminosità all’ambiente. I toni e le sfumature, dal bianco accecante, al grigio chiaro, al beige o al marrone naturale del legno, sono la riproduzione dei colori e dell’atmosfera del Nord. Ogni mobile è progettato per far risaltare i particolari. Per questo motivo la cucina scandinava è il punto focale della casa e deve assicurare tutte le comodità per lavorare con ordine e pulizia.

Ecco spiegata la grande abbondanza di scaffali, carrelli e contenitori portaoggetti, disposti con cura vicino a comodi piani di lavoro. Ma oltretutto la cucina deve anche essere invitante, per poter ricevere la famiglia e gli amici. I materiali naturali con il loro aspetto luminoso, arricchiti da particolari tinteggiati con colori intensi o realizzati secondo un design che sfrutta il brillante contrasto bianco e nero tipicamente nordico, insieme al metallo lucido, sprigionano tutto lo stile dei paesi scandinavi.

Decorazioni per lo stile della cucina scandinava

Entrando in una tipica cucina scandinava noterai che tutte le decorazioni, sono improntati alla semplicità. Quindi niente di troppo stravagante o barocco, solo tanta luminosità e chiarore. Grazie a questo gli ambienti sono valorizzati da pochi, semplici particolari. È sufficiente un disegno appeso a una parete, un vaso di vetro ricolmo di fiori colorati o una serie di taglieri in legno, illuminati dal chiarore di molte candele per rendere viva la tua cucina.

Se il tuo sogno è avere una stanza arredata con il fascino dei mobili e dei complementi d’arredo tipici del design scandinavo, non devi necessariamente rivoltare tutta la casa. A volte è sufficiente una ristrutturazione delicata, con l’acquisto di pochi, ma precisi, pezzi d’arredo per riuscire a respirare nella tua casa l’atmosfera del grande e lontano Nord che stai sognando.

Suggerimenti per trasformare la tua cucina in una vera cucina scandinava

Ecco alcuni suggerimenti per trasformare la tua abitazione e, in particolare, la tua cucina:

  1. Materiali naturali

    Per realizzare il tuo sogno devi riflettere sullo stile di vita dei paesi scandinavi. Il centro del design scandinavo è l’uso di materiali naturali. Non solo legno, vimini e rattan, ma anche tutte le piante fresche e la vegetazione entrano a far parte dell’arredamento, facendo in modo che ciascuno possa portare la natura con sé, nella propria abitazione, in ogni momento della giornata. La Scandinavia, dal punto di vista paesaggistico, è ricchissima di foreste incontaminate; non c’è quindi da meravigliarsi se, nella scelta dell’arredamento, i popoli nordici tendono a privilegiare l’utilizzo del legno locale: abete rosso, betulla o pino. Si tratta di materiali semplici e caldi che danno alla casa un alone di freschezza giovanile e di affetto familiare.

  2. L’importanza della luce

    In alcune zone della Scandinavia, nei lunghi mesi invernali, il periodo di buio è molto lungo e, di conseguenza, nel design, così come nello stile di vita, la luce assume un’importanza del tutto particolare. Ciò riguarda tutti gli ambienti dell’abitazione, ma la cucina è trattata con una cura e un’attenzione ancor più marcate rispetto agli altri ambienti. Le fonti di luce, i riflessi, le atmosfere sono studiate e progettate in modo da rendere la stanza allegra e accogliente e da essere in grado di far dimenticare a chi ci vive il buio dell’esterno. Considerare attentamente le posizioni e l’intensità dei punti luce è prioritario nell’arredamento di una cucina scandinava.

  3. I colori

    Una cucina scandinava non deve essere in stile country: la selezione che puoi fare a proposito dei colori è molto più diversificata di quanto tu possa immaginare. Naturalmente il colore preferito è il bianco, seguito dalle morbide tonalità pastello, in combinazione con i sobri colori dei materiali naturali. Ma puoi anche mixare, giocando con le tonalità e combinando la dolcezza e l’intimità dei colori pastello con l’aggressività del metallo o con la freddezza del marmo. Se preferisci le sensazioni di chiarezza e tranquillità, non tralasciare di prendere in considerazione i contrasti decisi. Apprezzerai, ad esempio, un look monocromatico, in bianco e nero, magari in acciaio inossidabile

  4. Decorazioni naturali

    Dopo aver scelto l’arredamento, non rinunciare alle decorazioni dell’interno della tua cucina: è questo che la renderà veramente tua. Anche la scelta dei complementi d’arredo deve essere indirizzata verso i materiali più semplici e naturali; cotone, lino, pelle, iuta sono i componenti principali, donando armonia e abbinandosi perfettamente ai soprammobili realizzati nella tradizionale e artigianale porcellana scandinava.