Iscriviti per scoprire tutti i brand a -70%

Iscriviti per scoprire tutti i brand a -70%

decorazione del balcone chiara

Spuntano i primi raggi di sole primaverili: cosa c’è di più bello che trascorrere il tempo all’aperto con una bibita fresca in mano? Non c’è bisogno di un grande giardino, anche in città si può godere appieno della natura sul proprio balcone. Scegli dei mobili da esterno confortevoli e rilassati al sole con un buon libro! Ecco qualche consiglio per decorare il balcone in modo originale.

Sei così fortunato da avere un balcone extra-large? Buon per te: avrai ancora più spazio per decorazioni, fiori e piante! Oppure sei uno dei pochi eletti che possono godere di un magnifico balcone sul tetto? Qui puoi davvero darti alla pazza gioia. Un balcone di questo tipo si presta benissimo a piante di grandi dimensioni e confortevoli mobili da salotto. Potresti anche creare un angolo dedicato alle erbe aromatiche e, perché no, appendere una grande amaca.

Crea la tua personale oasi di pace in città e sfuggi al trambusto delle strade affollate. Segui i nostri consigli e…rilassati!

Vacanze sul balcone: consigli di stile

Hai voglia di viaggiare? Per riposarsi non è sempre necessario andare lontano. A volte basta un bel balcone confortevole. Allora perché non lo rendi davvero accogliente? Con i nostri consigli puoi trasformare in un attimo il tuo balcone in un elegante soggiorno all’aperto.

Come per gli spazi interni, anche la decorazione del balcone deve essere progettata correttamente e con adeguata pianificazione. Quali sono i mobili e gli accessori migliori per l’esterno? Un piccolo balcone potrebbe aver bisogno di qualche idea creativa per sfruttare al meglio lo spazio disponibile. La cosa più bella è che si possono cambiare le decorazioni in base alla stagione: primavera, Halloween, Natale…trasforma il terrazzo in funzione dell’occasione!

Anche se non hai a disposizione uno spazio particolarmente grande, decorare il balcone richiede solo un po’ di creatività. Oltre ai fiori puoi acquistare ombrelloni di buon gusto, rivestimenti e persino fontane da balcone che possono essere utilizzate con stile. È anche possibile stendere un morbido tappeto per esterni o mettere una piccola griglia elettrica.

Come decorare il balcone

Oltre ai fiori e alle piante, non devono mancare i mobili adatti alla decorazione dei balconi. Una panca ad angolo offre un’atmosfera rustica e un pavimento in legno coordinato crea un’atmosfera accogliente e familiare.

Non importa se preferisci il legno, l’alluminio o la plastica, la scelta di mobili da esterno è molto vasta! Quando lo spazio è limitato, un tavolo a scomparsa salvaspazio può essere la scelta migliore. Un tavolo di questo tipo viene semplicemente appeso alla ringhiera e può essere ripiegato quando non è in uso. Per una protezione solare ottimale si consiglia di usare un ombrellone pieghevole. Se hai la possibilità, una tenda da sole è un’alternativa moderna e di tendenza.

Decorazioni green: le piante da balcone

Per abbellire il balcone, una decorazione floreale colorata è sempre la cosa più importante! Fortunatamente, è possibile piantare alcuni fiori colorati in vasi o fioriere. Ricordati: qui sono escluse le piante da giardino che hanno bisogno di un terreno “solido” per crescere! Una pianta in vaso o bulbi di alta qualità si possono trovare facilmente in tutti i vivai.

Suggerimento: grazie a piante grandi e cespugli è possibile creare un po più privacy sul balcone.

Quali piante scegliere per decorare il balcone?

  • Lavanda: un tocco di Francia in terrazza! La lavanda ama il sole ed è molto facile da curare. Inoltre, questa pianta è una decorazione e allo stesso tempo un repellente per i parassiti. Assicurati di innaffiare la pianta solo moderatamente, perché la lavanda sopravvive anche a periodi di siccità ed è adatta a tutti coloro che non hanno il pollice verde.
  • Ortensie: se hai un balcone in semiombra, le ortensie sono l’ideale. Il terreno deve essere sempre ben inumidito, ma non deve essere inzuppato d’acqua.
  • Viole: un vero classico. Le piantine preferiscono una posizione soleggiata o semiombreggiata e, con la cura adeguata, possono sopravvivere anche al freddo inverno. Assicurati di proteggere sufficientemente le radici in caso di forte gelo.
  • Fragole: alcuni tipi di frutta e verdura, come le fragole, possono essere coltivati senza problemi anche sul balcone, perché queste piante si sviluppano bene in un luogo soleggiato. Una buona irrigazione e un concime sufficiente sono essenziali per le fragole. In linea di principio sono molto facili da curare e le diverse varietà assicurano frutta fresca per tutta l’estate.
  • Petunie: le petunie sono semplicemente eccellenti per un balcone soleggiato. Più sole vedono, più fiori si sviluppano. Nella fioriera sulla ringhiera del balcone, forniscono una piantagione colorata che diffonde immediatamente il buonumore. Le petunie hanno bisogno di molta acqua e fertilizzanti, ma per il resto sono abbastanza facili da mantenere.

Aspetti a cui fare attenzione:

Alcune piante da balcone, come le viole, sono considerate facili da curare. Ma questo non significa che possano sopravvivere tranquillamente alle temperature gelide e ai venti freschi in autunno e in inverno. Ecco alcune precauzioni da prendere:

  1. Posiziona i vasi di fiori e i vasi di piante il più vicino possibile al muro della casa. Lì sono meglio protetti dal vento gelido e dalla neve.
  2. Difficile da credere, ma il sole invernale può essere molto forte. Questo è problematico per alcune piante rustiche! Copri le piante come precauzione per evitare danni.
  3. L’irrigazione non è consigliata durante il gelo, poiché l’acqua si congela troppo velocemente per alimentare la pianta. Quindi sposta questo in una giornata più mite.
  4. Hai mai rotto un vaso di fiori in inverno? Questo perché il terreno si congela e si espande. Quindi è meglio scegliere un vaso leggermente più grande per evitare che esploda.
  5. La prevenzione è essenziale in inverno. Per proteggere in modo ottimale le piante in vaso, è possibile coprire le vaschette con un tappetino di paglia e sistemarle su assi di legno.
  6. Per piante molto rigogliose e alte è consigliabile avvolgere i tronchi in rametti di abete o in un sacchetto di iuta. In questo modo si possono evitare danni da gelo.
  7. Le piante in vaso con zolle devono essere protette con un ulteriore strato di paglia, abete verde o sottobosco.

Amaca per il balcone: il top del relax

Un’amaca per il balcone combina funzionalità e decorazione in un’unica soluzione. Dopo una giornata di lavoro stressante puoi finalmente rilassarti e goderti la serata con un buon libro o una bevanda ghiacciata. Idealmente, è possibile fissare il modello a pareti, travi o colonne. Se non hai questa possibilità, allora vale la pena di investire in un pratico stand porta amaca.

Qui ci sono i modelli più diversi:

  • Per un piccolo balcone si consiglia una versione in metallo o acciaio. Sono relativamente leggeri, ma comunque stabili, e possono essere posizionati in modo flessibile.
  • Se hai più spazio, allora una struttura di legno è ideale per la tua amaca. Attenzione: a causa del loro peso elevato, i telai di legno dell’amaca sono molto pesanti e quindi non dovrebbero essere spostati così spesso.

Decorare il balcome in autunno

Perché sfruttare il balcone solo in primavera e in estate? Anche sotto il sole autunnale è bello stare all’aperto, assicurati solo di avere la giusta decorazione. Per decorare il tuo balcone in autunno non possono mancare coperte, candele e lanterne. Trasforma il tuo balcone estivo in un accogliente paradiso e trascorri quante più ore possibili all’esterno sulla tua amaca prima che inizi il gelido inverno. Il balcone può essere decorato a seconda della stagione con accessori moderni ed eleganti.

  • Siccome in autunno farà un po’ più freddo all’esterno, i complementi morbidi come coperte, cuscini e tappeti sono un vero e proprio must.
  • Candele e catene di luci sono perfette anche per un’atmosfera armoniosa. Dal momento che fa buio all’inizio dell’autunno, è possibile creare un’atmosfera accogliente con una catena di luci alimentate a batterie. Grandi lanterne in vetro affumicato sono anche un’ottima idea decorativa per il tuo balcone.
  • Se il tuo balcone è coperto, puoi anche lasciare i tessuti per la casa fuori durante la notte o sotto una leggera pioggia. Se non hai un rivestimento, ti consigliamo di riporre i cuscini, i tappeti e simili quando non sono in uso.

Paravento: un po’ di privacy sul balcone

Per molti, durante i mesi caldi, il balcone è considerato come una zona giorno indipendente. Per questo motivo la privacy è molto importante. Un paravento è un vero e proprio must have per proteggersi dagli sguardi curiosi dei vicini o dei passanti, senza contare che ci sono molti modelli meravigliosi dal punto di vista estetico.

  • Anche le piante possono essere utilizzate come grandi divisori. Contenitori di piante alte, da riempire con esemplari cespugliosi, sono adatti anche come pareti divisorie per i vicini o per la strada.
  • Per chi preferisce la versione classica, un paravento in legno è un’ottima scelta, ma anche un paravento in bamboo, fissato alla ringhiera del balcone è efficace e protegge dagli sguardi indesiderati.
  • Le cosiddette “piante rampicanti” possono fungere benissimo da paravento. Basta lasciarle crescere su una griglia apposita e il gioco è fatto.

Non importa se grande o piccolo: ogni terrazzo può essere valorizzato in modo creativo. Decorare il balcone può essere molto divertente: lasciati ispirare dalle nostre idee e preparati all’estate!