menu di natale

Si sa, l’atmosfera che si crea per Natale è qualcosa di unico: gli alberi, le luci, i regali tanto attesi e soprattutto l’intera famiglia riunita intorno ad un tavolo. Ma che feste sarebbero senza un ricco menu di Natale? Le idee sono sempre tante, dalle portate più classiche a quelle meno scontate e innovative… Se quest’anno tocca a te metterti ai fornelli, scopri i nostri suggerimenti su tavola, mise en place e ricette deliziose per stupire i tuoi ospiti e rendere l’atmosfera davvero magica!

Suggerimenti per la mise en place

L’essenza della festività non passerà semplicemente dal menu di Natale, ma anche la mise en place sarà fondamentale per ricreare un’atmosfera unica. Non dovrai realizzare qualcosa di complicato, ma piuttosto ciò che rappresenta al meglio il tuo modo di sentire il Natale.

I colori che calzano a pennello sulla tavola natalizia sono il rosso, l’oro e il panna, da sfruttare soprattutto per la tovaglia e i tovaglioli. Per tutti gli altri elementi decorativi potrai invece dare libero sfogo alla tua fantasia: potresti utilizzare dei piccoli barattolini da conserva riponendo al centro una piccola candela rossa o verde scuro. E come segnaposto? I pupazzetti di panpepato sono una soluzione simpatica che non passerà sicuramente inosservata! Altrimenti, puoi divertirti con il fai da te a realizzare dei cartoncini a forma di albero o di pupazzo di neve con i nomi dei tuoi ospiti!

Per quanto riguarda il centrotavola puoi optare per la classica slitta di Babbo Natale da utilizzare come porta candele. Per qualcosa di meno elaborato, punta sulle piante: utilizza la stella di Natale, aghi di pino o il pungitopo per creare delle decorazioni floreali da utilizzare sulla tavola.

Appunti per un menu di Natale sorprendente

È arrivato il momento di mettersi ai fornelli! Qui di seguito troverai alcuni consigli per un menu di Natale sorprendente: un misto tra tradizione e innovazione!

Antipasti

1. Tronchetto di Natale salato

Iniziamo a rodare forchette e coltelli con qualche antipasto interessante. Il tronchetto salato è indubbiamente una portata originale e particolarmente scenografica.

Come fare: prendi delle fette di pancarré senza crosta, appiattiscile con un mattarello e disponi sulla superficie del prosciutto cotto e dell’insalata capricciosa. Arrotola il tutto, cospargi del formaggio cremoso sul tronchetto ed infine con una forchetta ricrea quelle venature tipiche del legno. Come tocco finale, aggiungi una spolverata di pepe rosa in grani e qualche foglia di rosmarino.

2. Profiteroles salati

Le sorprese in apertura del menu di Natale continuano con i profiteroles salati: un antipasto gustoso, ma soprattutto facile e veloce da preparare.

Come fare: prendi una base di pasta choux salata, sostituendo lo zucchero con il sale. Farciscila con una mousse a base di formaggio caprino, scorza e succo di limone, un filo d’olio extravergine e timo. Una volta pronti decorali con dei pezzetti di salmone.

Primo: cannelloni ripieni

Non c’è menu di Natale che si rispetti che non abbia al suo interno della pasta al forno. Un primo piatto perfetto è rappresentato dai cannelloni ripieni.

Ingredienti:

  • 450 g di spianci
  • 300 g di ricotta
  • 1 uovo grande (o due piccole)
  • Parmigiano grattugiato
  • 1 L di latte
  • 100 g di burro
  • Farina
  • Spezie varie

Prepara il ripieno con spinaci e ricotta: cuoci gli spinaci in una pentola con un filo d’olio fino a quando non si saranno appassiti. Lasciali raffreddare, tagliali a pezzetti e aggiungili in una ciotola insieme a ricotta, spezie e due uova. A questo punto aggiungi il parmigiano grattugiato (quanto basta per rendere il ripieno più corposo). Nel frattempo occupati della besciamella: sciogli il burro e aggiungi 100 g di farina 00, fino ad ottenere una crema molto densa. Togli dal fuoco e aggiungi il latte (già caldo). Continua a mescolare fino a creare una crema e insaporisci aggiungendo noce moscata, sale e pepe.

Infine, taglia l’impasto creando dei quadrati, all’interno dei quali posizionare l’impasto per realizzare i cannelloni. Posizionali nella teglia stendendo tra uno strato e l’altro la besciamella. A questo punto inforna per 20/25 minuti in forno statico a 200 gradi. Per ottenere uno strato dorato sulla superficie, cuoci ancora 5 minuti in modalità grill.

Secondo: arrosto ripieno con funghi e speck

L’arrosto è il secondo piatto per eccellenza in un menu di Natale. Ne esistono tante varianti che si intrecciano con le tradizioni locali e le ricette casalinghe tramandate di generazione in generazione. La versione ce ti proponiamo è quella con funghi e speck.

Ingredienti:

  • 1 kg di vitello 
  • 80 g di funghi porcini
  • 150  g di speck tagliato a fette
  • prezzemolo tritato
  • 100 g di burro
  • 250 ml di vino bianco
  • olio extra vergine di oliva e spezie a piacere

Prendi dei funghi porcini secchi e lasciali a bagno per una trentina di minuti. Una volta scolati, falli saltare con uno spicchio d’aglio e dell’olio. Mettili in una terrina con sale, pepe, dello speck e della ricotta. Trita il tutto e stendi il ripieno all’interno della carne per poi arrotolarla con dello spago. Dopo aver fatto rosolare l’arrosto in padella per qualche minuto, trasferisci la carne in forno a 170° per 40 minuti. Occhio alla cottura: basta poco per seccare la succulenta carne dell’arrosto!

Dolce: panettone farcito

Dulcis in fundo arriviamo al dessert del nostro menu di Natale. Il pandoro e il panettone sono i classici dolci delle feste che non possono assolutamente mancare in tavola. Rendiamoli però ancora più golosi con questa versione rivisitata!

Taglia a strati il panettone o il pandoro, e riempili alternandoli con una farcitura al cioccolato e una alla crema al mascarpone. Infine ricopri l’intero dolce con una ganache al cioccolato e decorala con della granella di nocciole: et voilà, il dessert per un Natale ancora più dolce!

Cerchi altre ispirazioni per rendere speciale il tuo Natale? Dai un’occhiata alla nostra sezine dedicata ai “Consigli in cucina” per scoprire ricette, idee per la mise en place e altri suggerimenti per far felici i tuoi commensali!

Suggerimenti per la mise en place natalizia: