Albero di Natale ecologico

Il Natale, quando si avvicina, porta con sé un’atmosfera magica e rilassata: amata dagli adulti e attesa dai bambini, regala un look particolare, caldo e festoso alle mura domestiche. Ma quando iniziare ad addobbare la casa per Natale? La tradizione vuole che l’albero venga decorato l’8 dicembre, in occasione della festività cattolica dell’Immacolata Concezione. In realtà non c’è bisogno di essere così fiscali: alcuni tirano fuori le decorazioni natalizie i primi giorni di dicembre, altri addobbano casa poco prima dell’inizio della festività. Non temere, non ti lasceremo solo in quest’avventura. Se stai cercando di capire come addobbare casa per Natale sei nel posto giusto: abbiamo creato questa guida proprio per te.

Come addobbare l’albero di Natale

Il protagonista è sempre lui: l’albero di Natale. Centro nevralgico delle decorazioni, definirà la cifra stilistica da utilizzare anche nel resto della casa. E quando si tratta di addobbare l’albero, le possibilità sono praticamente infinite.

Una delle soluzioni più battute (e amate) è quella di dar vita a un albero di Natale classico, che fa respirare a pieni polmoni l’atmosfera incantata della festività. E allora acquista un set di palline rosse dorate, aggiungi i classici fiocchi di stoffa rossi e non dimenticare le classiche ghirlande luminose. Sono molto belle e particolari le catene luminose dotate di miniled: regaleranno un’atmosfera davvero magica.

Se pensi che addobbi di questo tipo non siano adatti alla tua casa, puoi puntare su un albero di Natale moderno, ma non per questo meno bello. Nelle case votate alla linearità, ad esempio, sono particolarmente apprezzati gli alberi stilizzati, ma di grandi dimensioni. Questo albero non teme l’horror vacui e, anzi, metti in risalto la sua struttura usando poche palline ma dalle forme moderne  o particolari. Questo ti permetterà di valorizzare anche l’elemento luminoso, rappresentato da ghirlande e catene sia a luce calda che fredda.

Chi non vuole acquistare un albero (sia esso classico o moderno) può puntare sul riuso: scale, cassette della frutta e tappi di sughero possono diventare un’ottima base di partenza per il tuo albero di Natale low cost. L’unica cosa di cui non dovrai fare a meno sono le palline, i nastri colorati (bianchi, rossi e verdi) per fare i fiocchi e le catene luminose, fondamentali per dar vita al giusto mood festivo.

Come addobbare la porta di casa per Natale

Il Natale ti dà il benvenuto fin dalla porta di casa. Per entrare nel vivo dell’atmosfera punta tutto su una fuoriporta natalizio. Scegli quello che meglio si adatta al mood delle decorazioni già presenti, partendo dallo stile dell’albero di Natale. Una ghirlanda natalizia classica è perfetta per chi vuole celebrare la tradizione dal primo all’ultimo addobbo. I colori sono il verde scuro, l’argento (o l’oro) e, ovviamente, il rosso delle bacche invernali. Puoi acquistarne una già pronta, come quella che ti proponiamo qui sotto.

Se invece vuoi qualcosa di più particolare, parti da una semplice ghirlanda di foglie e decorala seguendo il tuo gusto personale. Puoi aggiungere pigne, fiocchetti rossi di stoffa e palline di Natale.

Se la ghirlanda non è di tuo gradimento e vuoi puntare su un materiale più morbido e caldo, feltro, lana e pannolenci sono proprio quello che ci vuole. Se hai la giusta manualità puoi partire dal tessuto grezzo e sferruzzare il tuo kit fuoriporta natalizio. Usando un semplice spago, puoi appendere palline di feltro, sagome di cervi, fiocchi di neve e palline di natale in tessuto a un legnetto bianco. Il risultato darà davvero bello.

Come decorare il soggiorno per Natale

Lo abbiamo detto all’inizio di questa guida: non c’è bisogno di stravolgere la casa per dar vita alla giusta atmosfera natalizia. Riempire troppo l’ambiente di decorazioni, infatti, appesantirebbe la stanza, rendendola affollata e poco vivibile. Ecco perché, soprattutto in soggiorno, addobbare casa per Natale significa soprattutto puntare sui colori e sui giusti tessili.

Parti dal colore del tuo divano e associa ad esso le giuste coperte e i giusti cuscini. Sono perfetti, ad esempio, i cuscini in velluto con federa liscia o con decorazioni in rilievo. Sceglili verdi o rosso scuro, soprattutto se il tuo divano è di colore chiaro.

Se il divano, invece, è scuro, punta tutto sul bianco, prediligendo però tessuti morbidi, caldi e in finta pelliccia. Doneranno una sensazione di calore che sarà particolarmente apprezzata durante il periodo natalizio.

I cuscini di Natale della Westwing Collection:

E non esiste divano senza una coperta. In questo caso, associa al verde e al bianco dei cuscini, una tonalità più accesa così da rievocare la tipica palette del Natale: rosso e bordeaux sono perfetti. Sarà bellissimo passare le fredde sere d’inverno su un divano di questo tipo, magari sorseggiando una tisana preparata con le erbe e le spezie della stagione.

Le nostre coperte più belle:

Eppure manca qualcosa, per completare questo quadro caldo e magico: il tappeto! In questo caso sarebbe meglio continuare ad arricchire il look che abbiamo evocato scegliendo un modello a pelo lungo. Da quelli realizzati in pelle d’agnello a quelli in pelliccia ecologica per i più attenti all’ambiente, ti consigliamo di puntare sul bianco per aggiungere luminosità al soggiorno e alla zona divano.

Come decorare la camera da letto per Natale

Anche la zona notte vuole la sua dose di atmosfera. Decorare la camera da letto per Natale è uno degli ultimi trend dell’home decor ed è un modo per adeguarla al mood del resto della casa. In questo caso punta tutto sui tessili, senza dimenticare qualche oggetto decorativo da appoggio o da parete.

Fra i tessili non può assolutamente mancare un nuovo copriletto. Se la tua casa è eccentrica ed eclettica puoi puntare su parure decorate con i simboli tipici della festività. Se questa scelta ti sembra troppo originale, opta per la tinta unita, scegliendo fra le classiche tonalità del Natale, come il rosso.

Quanto agli oggetti decorativi, la scelta deve ricadere sulla simbologia invernale. Scegli soprammobili da appoggio in legno che propongono la forma di cervi e renne o, se cerchi qualcosa di più classico, punta tutto sulle sempre apprezzatissime stelle. Se cerchi, invece, soprammobili da parete, una ghirlanda farà un figurone, soprattutto se appesa sopra la testiera del letto.

Come decorare la cucina e la tavola per Natale

Quando si entra nel vivo della festa, l’attenzione è tutta su di lei: la tavola imbandita. Sarà lei ad accogliere i tuoi ospiti e sarà lei a creare la giusta atmosfera in casa. Inutile dire che in occasioni così importanti è la mise en place natalizia a essere protagonista: ogni elemento dovrà essere quindi pensato con molta cura.

Per la vigilia e il pranzo di Natale, allora, punta tutto sull’effetto wow combinando la giusta palette cromatica, che dovrà essere particolarmente luminosa. Opta per elementi dorati, ma senza esagerare. Utilizzala su pochi oggetti, ma centrali: posate e sottopiatti sono perfetti, non trovi?

Puoi far spiccare la tonalità su una tovaglia bianca, semplice o ricamata. E se l’effetto ti sembra troppo luminoso, aggiungi dei runner color antracite, che doneranno un’aspetto moderno e ricercato alla tua tavola natalizia. Quanto ai bicchieri, mettine in tavola almeno due a commensale: uno per l’acqua e uno per il vino. I calici sono perfetti per l’occasione, perché renderanno più dinamica la mise en place. Quanto alle decorazioni vere e proprie, scegli un centrotavola natalizio: delle semplici candele posate su una base di pigne e bacche rosse ti faranno calare completamente nel mood della festa.

E se la tavola imbandita si trova in cucina, anche quest’ultima dovrà riprendere l’atmosfera festosa. Puoi quindi acquistare strumenti di lavoro che riprendano i colori della tavola, come un bel mortaio dal manico dorato.

Accessori per apparecchiare super natalizi:

Come addobbare la casa con idee fai da te 

A Natale la personalizzazione è protagonista, soprattutto quando si parla di decorazioni. Se desideri addobbi che parlino di te puoi puntare tutto sul crafting. E allora, ecco qualche suggerimento da cui puoi prendere spunto per le tue creazioni diy, a partire dall’albero di Natale fai da te.

  • Albero di Natale in legno, in appoggio: ti basterà fare una passeggiata in un bosco per recuperare qualche ramo di legno. Potrai impilarli uno a uno su una base, fino a ottenere lo scheletro di un classico albero senza foglie. A questo punto decora con palline, nastri e ghirlande luminose.
  • Albero di Natale in legno, da parete: se in casa hai poco spazio a disposizione, un albero bidimensionale è proprio quello che ci vuole. Usa listelli di legno o legno di recupero di diversa lunghezza, da legare gli uni agli altri tramite lo spago. Il pezzo di legno più lungo sarà la base e poi, via via a salire, dovrai aggiungere i pezzi più corti. A questo punto decora con palline, nastri colorati e lucine.
  • Ghirlanda natalizia: si può realizzare partendo una base rotonda in cartone, a cui fissare (con la colla a caldo) rametti di pino, bacche invernali rosse, agrumi essiccate, pigne e bastoncini di cannella. Scegli gli elementi e la composizione che preferisci: sarà davvero bellissima da appendere, soprattutto perché l’hai fatta con le tue mani.
  • Calendario dell’avvento fai da te: per realizzarlo ti servirà una gruccia in legno, tanti pacchettini di carta e del semplice spago. Con quest’ultimo potrai agganciare i pacchettini (muniti di sorpresa) alla gruccia…e il gioco è fatto! Ovviamente ogni pacchettino dovrà riportare il giorno in cui dovrà essere aperto, e potrà essere decorato con nastri colorati e le tonalità tipiche del Natale.

Come addobbare le finestre per Natale

A Natale nulla va lasciato al caso, finestre comprese. Anche queste, infatti, possono contribuire a creare la giusta atmosfera in casa. Ma come procedere? C’è chi realizza composizioni con neve finta e foglie, ma il rischio “caos” è dietro l’angolo. La regola del “less is more” vale anche in questo caso. Ecco perché dovresti puntare tutto sulle luci: il look sarà perfetto, sia dentro che fuori casa.

Le ghirlande luminose sono perfette, a patto che si scelgano nella loro versione minimal. Niente bulbi in bella vista, ma solo miniled capaci di illuminare senza occupare troppo spazio.

Se invece vuoi risparmiare energia elettrica e cerchi una soluzione più sostenibile, punta tutto sugli elementi decorativi in tessuto: dai pompon alle sagome in feltro di fiocchi e pupazzi di neve, la scelta è davvero ampia e variegata.

Se hai un balcone o un terrazzo, guarda la nostra guida su come addobbare il balcone per Natale, con tante ispirazioni per tutte le tasche.

Vuoi altri consigli dedicati al Natale? Non dimenticare di dare un’occhiata alla sezione “Decorazioni Natalizie”: troverai tante idee e suggerimenti per creare la giusta atmosfera fra le mura domestiche.