Iscriviti per scoprire tutti i brand a -70%

Iscriviti per scoprire tutti i brand a -70%

Cabina armadio bianca

Una cabina armadio è un po’ come un mondo a parte, una stanza del tesoro nella tua abitazione. Conserva il tuo abbigliamento, cioè il tratto personale che più ti rappresenta. Nonostante custodisca “gioielli” preziosi, non è necessariamente vero che sia ad appannaggio solo di re e regine. È possibile realizzare una cabina armadio fai-da-te economica in poche mosse, è sufficiente avere lo spirito giusto, idee e fantasia. E, perché no, anche qualche buon suggerimento!

Una cabina armadio economica è possibile?

Va da sé che il costo complessivo è determinato dalla qualità e dalla quantità dei componenti che andrai a inserire, come scaffalature, mensole, scarpiere, armadiature, contenitori e sistemi di chiusura. Naturalmente anche lo spazio da dedicare, e quindi da arredare, riveste una parte di rilievo.

Se non hai a disposizione vani o muri già predisposti, la soluzione per eccellenza per separare la cabina armadio fai-da-te dal resto dell’ambiente è il cartongesso, facile da installare ed economico, che si rivela un vero alleato in questa operazione. Non sono da disdegnare però le tende o le veneziane avvolgibili o alcuni tipi di porte scorrevoli. Altrettanto pratiche e alla portata di tutte le tasche.

Per l’interno puoi ricorrere a mensole, cassetti, scomparti e appendiabiti che si possono trovare già pronti con prezzi accessibili, ma ancora meno dispendiose sono le attrezzature che puoi riciclare.

  • mensole che hai in solaio o in cantina, oppure acquistate in qualche mercatino delle pulci, che puoi ridipingere a nuovo;
  • scatoloni ricoperti con allegre carte decorative;
  • cassette per la frutta che puoi decorare secondo la tua fantasia;
  • vecchie cassettiere inutilizzate che puoi riadattare e ricondizionare.

Tutte queste proposte possono contribuire ulteriormente a contenere il tuo budget.

Idee creative per realizzare una cabina armadio fai-da-te

La cabina armadio permette una visione d’insieme complessiva del tuo guardaroba e questo semplifica il momento della scelta dell’abbigliamento. Con alcune idee brillante potrai crearla anche senza seguire i soliti canoni prefigurati ed esprimere la tua originalità. Tutto sommato è il tuo mondo e lì dentro devi trovarti a tuo agio.

Non sempre installare la cabina armadio fai-da-te nella camera da letto è la soluzione migliore: vuoi per spazio, per particolari conformazioni o per altre motivazioni personali o logistiche. Altre occasioni aspettano di essere considerate, infatti puoi ricavare la tua cabina armadio anche in un angolo di altre stanze. La forma non deve necessariamente essere rettangolare, longitudinale o latitudinale alla parete del locale. Una soluzione ad angolo retto o una trasversale in diagonale potrebbero funzionare meglio e ottimizzare gli spazi abitativi della tua casa. O più semplicemente dare quel tocco di fantasia che non guasta mai.

La progettazione interna richiede sicuramente una buona dose di attenzione e cura, oltre alle attrezzature specifiche per gli indumenti, anche i piccoli, ma grandi, dettagli contribuiscono a una maggiore fruibilità dello spazio. Rifinire le pareti con colori piacevoli rende tutto più personale, pittura, carta da parati, disegni in decoupage sono alcune opzioni. Spesso, però, è meglio prediligere colori chiari, per rendere tutto più luminoso e “a portata d’occhio”.

Un fattore fondamentale: l’illuminazione

  1. Faretti

    Offrono una soluzione gradevole e molto personale, magari inseriti nel controsoffitto. Anche quelli regolabili possono essere altrettanto validi, permettono di orientare le luci a seconda dell’esigenza.

  2. Lampade da terra o lampadari

    Probabilmente sono una possibilità più dettata dall’estetica che dalla praticità. Se lo spazio è ridotto non sono certo consigliabili, inoltre anche la loro parziale copertura luminosa può essere un deterrente. In ogni caso esistono lampade o lampadari di una bellezza impressionante e questi potrebbero essere un prezioso tocco di stile. Collocate sapientemente creerebbero un ambiente magico.

  3. LED

    Per la loro caratteristica e dimensione sono perfetti per illuminare spazi ridotti e, non da ultimo, avere una luce che non riscalda troppo l’ambiente, dopotutto anche la scurezza ha il suo impatto. Non da ultimo il consumo energetico è molto basso e la durata è superiore alla media.

E se lo spazio è poco?

Una cabina armadio non è una palestra, non serve per fare esercizi che richiedono tanto spazio! Lo spazio necessario per usufruire al meglio delle sue funzionalità non deve essere spropositato. L’importante è avere l’agevolezza sufficiente per muoverti all’interno e riporre adeguatamente il tuo guardaroba.

Se hai controllato ogni minimo angolo della casa e credi che nessuna stanza possa accoglierla – come detto non ti basta molto, solo pochi metri quadri – prova a considerare quegli spazi spesso inutilizzati come i corridoi, i disimpegni, il ripostiglio delle scope, i sottoscala. Potrebbero offrirti degli spunti inaspettati. Separali con mobiletti e tende per ottenere uno spazio più intimo. Oppure potresti suddividere una camera cha magari a prima vista potrebbe sembrare non adatta. Esplora l’inaspettato!

Ma un’idea geniale per avere una cabina armadio fai-da-te senza ricorrere a occupazioni di spazi chiusi potrebbe essere quella più minimalista possibile: soluzione a vista, senza chiusure. Tutto in bella mostra come se fosse un negozio. Attrezza il vano e poi colloca vicino tutti quegli accessori che normalmente disporresti nella tua cabina armadio.