Ognuno ha il suo modo di riordinare casa, ma se fai parte di quella schiera di persone che si ritrovano ad avere la casa sempre in disordine, a prescindere da quello che provano a fare, oggi ti suggeriamo un metodo in dieci punti per organizzare casa in modo efficace. Ti aiuterà a sprecare meno tempo e a organizzare anche le pulizie!

1. Liberati del superfluo

La prima regola per mantenere organizzare la casa è quella di avere meno cose possibili. Liberarsi da quello che abbiamo di troppo non è sempre facile, perché a volte siamo legati agli oggetti anche a livello emotivo e non capiamo a cosa possiamo rinunciare davvero. Fare spazio liberandoti del superfluo è alla base della filosofia anglosassone del decluttering, che è diventata famosa anche grazie a Marie Kondo e il suo libro “Il magico potere del riordino”. Non sai da dove partire? Leggi le nostre guide dedicate al decluttering!

2. Impara a sfruttare tutti gli spazi

Le altezze e le profondità dei mobili sono spesso trascurate, quando in realtà è possibile ricavare nuovo spazio anche da un’anta di un armadio molto alta oppure da un cassetto profondo. Esistono in commercio divisori appositi per raddoppiare lo spazio in cassetti e pensili, e sulle stesse pareti puoi “andare in alto”, ad esempio appendendo mensole, oppure ganci alle mensole stesse per sfruttare tutta l’altezza della stanza.

Suggerimenti per organizzare casa:

3. Svuota i cassetti

I cassetti sono spesso la scusa che usiamo per non mettere in ordine: ci nascondiamo di tutto, pensando che “un domani ci servirà”. Per riorganizzare casa in maniera efficiente una delle prime cose da fare è sicuramente svuotare i cassetti e buttare tutto quello che si è accumulato, dalle penne che non scrivono più agli scontrini del take-away. Poi, riorganizzali tutti secondo una logica: il cassetto della scrivania solo per quello che ti serve per lavorare, quello del comodino con poche cose che ti servono prima di dormire, e così via.

4. Butta la carta

Uno dei materiali di cui le nostre case sono piene è la carta: dagli scontrini ai biglietti da visita, vecchie bollette, contratti, garanzie… prenditi del tempo per passare in rassegna tutta la carta che hai in casa e, con accanto il bidoncino della differenziata, butta via tutto quello che è scaduto, inutile, non più aggiornato. Per tenere in ordine i documenti, compra dei raccoglitori ed etichettali per tipologia: bollette, libretti d’istruzioni, analisi mediche, eccetera.

Suggerimenti:

5. Raggruppa in base alla funzione

Un altro trucco che secondo noi è utile per organizzare casa è quello di dividere gli oggetti in base alle loro funzioni, e non solo alle stanze di casa. Questo ti permette di trovarli facilmente quando ti servono e, soprattutto, di battezzare un unico posto dove riporli, senza lasciarli in giro per casa. Qualche esempio? Chiavi di casa, mascherina e disinfettante per le mani sul mobile in ingresso; occhiali da vista, panno per pulirli e collirio sulla cassettiera in camera.

6. Trova uno spazio di scambio

Tutti abbiamo in casa oggetti che sono lì solo “di passaggio”: la pentola che ci ha prestato la suocera, l’ombrello che abbiamo preso a casa dell’amico perché ha iniziato a piovere all’improvviso, un pacco che dobbiamo spedire in posta. Per limitare la confusione (e ricordarti più facilmente le cose che devi portare via) scegli un’unica zona di casa per tenere le cose di passaggio, meglio se in un angolo dell’ingresso.

7. Metti in ordine prima di andare a dormire

Quando alla sera arriviamo stanchi, la tentazione è quella di lasciare tutto in disordine e pensarci il giorno dopo. Ma il giorno dopo magari devi uscire presto per andare al lavoro, e il disordine si accumula sempre di più. Datti come regola quella di andare a dormire con la casa in ordine: svuota la lavastoviglie, rimetti i vestiti nell’armadio… la mattina dopo avrai più tempo per fare le cose con calma, senza la preoccupazione di dover riordinare prima di uscire.

8. Lascia visibile solo quello che è in ordine

Meno cose in vista hai, più la tua casa sarà in ordine, e quello che lasci visibile su mobili, librerie e mensole dev’essere esso stesso in ordine (e anche bello da vedere). Se non hai spazio nei cassetti e negli armadi, puoi acquistare scatole, cesti e contenitori da appoggiare su mensole e scaffali e usarli per riporre gli oggetti che preferisci nascondere.

Suggerimenti:

9. Metti gli oggetti pesanti in basso

Tutto quello che richiede uno sforzo fisico per essere tirato fuori non andrebbe mai riposto in alto, come prima cosa per una questione di sicurezza, ma anche di comodità. Questo vale soprattutto in cucina, dove gli elettrodomestici che non usi sempre possono essere parecchio pesanti: il robot da cucina, la piastra in ghisa, i servizi di piatti.

10. Usa i contenitori trasparenti

Ordine è sinonimo di praticità e comodità, perciò, dove puoi, sfrutta contenitori trasparenti per trovare meglio quello che hai riposto. Dai barattoli per la cucina fino alle scatole per i maglioni, acquista tutto in plastica o vetro trasparente. Se, invece, hai già dei contenitori colorati, etichettali per segnare quello che c’è dentro, così eviterai di doverli aprire uno per uno prima di trovare quello che cerchi.

Suggerimenti:

Se ormai in casa tua non c’è spazio nemmeno per uno spillo, forse è il caso di dedicarti a un po’ di decluttering: iscriviti a Westwing e approfitta delle nostre offerte esclusive per una casa impeccabile!

banner guide e consigli