Iscriviti per scoprire tutti i brand a -70%

colori pareti camera da letto bianco

Quante volte ti capita di svegliarti la mattina con la sensazione di non aver dormito bene e di aver avuto un sonno agitato? Lo sai che un aiuto per riposare bene ci viene anche dalle sfumature con cui è dipinta la stanza da letto? Esistono alcuni colori che stimolano il riposo; altri, invece, sono troppo squillanti per questo ambiente. Se non vuoi affidarti al caso, per scegliere i colori per le pareti della camera da letto e passare notti rilassanti (senza rinunciare al tuo stile!), segui i consigli della nostra guida.

Consigli per scegliere i colori per le pareti della camera da letto

Forse hai già le idee chiare e una gallery di foto salvata nel telefono di stili a cui vuoi ispirarti per dipingere le pareti. O forse, hai solo qualche idea vaga sullo stile che vuoi dare a questo ambiente. In entrambi i casi, non correre subito ad acquistare taniche di vernici, passa prima un minuto a leggere i nostri consigli di partenza!

4 consigli da seguire:

  1. Una corretta illuminazione

    La luce: un elemento di arredo da considerare prima di tutti gli altri. Entra nella tua camera da letto a diverse ore del giorno e controlla l’esposizione. È sempre ben illuminata o è un po’ buia? Se è esposta a nord (quindi, meno luminosa), dovresti evitare le tonalità troppo scure che appesantirebbero l’ambiente e lo renderebbero meno accogliente. Se invece, la camera è esposta a sud e quindi è molto luminosa, puoi azzardare tonalità accese o scure e permetterti una maggiore libertà nella scelta dei colori.

  2. Colori delle pareti e colori dei mobili

    Ti sembrerà banale, ma un’altra cosa che devi tenere presente prima di dipingere le pareti sono i mobili che hai in camera da letto (o quelli che vuoi acquistare): il risultato finale deve essere armonico. Se hai letto, armadio e comodini in tonalità chiare sarà più facile abbinare il colore delle pareti e creare uno stile scandinavo o shabby; con mobili neri, stile industriale e un tocco british puoi abbinare tinte più scure. Qui trovi altri consigli utili: Come scegliere i colori per la camera da letto?

  3. Abbinamenti tra pareti e pavimenti

    Un aspetto spesso ingiustamente trascurato è l’abbinamento tra il colore delle pareti e il colore (e i materiali) del pavimento, che è un importante elemento di arredo. Anche con questo aspetto vale sempre la regola del bilanciamento delle tonalità: se il pavimento è scuro, meglio armonizzarlo con tonalità neutre e chiare.

  4. Colori per una camera da letto piccola

    Spesso nelle abitazioni moderne lo spazio più sacrificato è proprio quello della zona notte, e, se anche tu hai una camera da letto piccola, devi considerare quali abbinamenti di colori per le pareti la valorizzano e la fanno sembrare più grande: sfumature di grigio se hai anche poca luce naturale, combinazioni di blu per dare movimento, ma anche contrasti forti tra chiari e scuri (ad esempio, pareti dai colori pastello e soffitto scuro).

5 abbinamenti vincenti

Una camera da letto monocolore è più difficile da gestire, soprattutto nel caso del total white: non appena decidi di aggiungere un elemento nuovo, potresti spezzare l’armonia e il risultato finale potrebbe non essere quello che speravi. Per questo, ti consigliamo di scegliere almeno due colori per dipingere le pareti: questi sono i nostri preferiti.

Marroni e bianchi

Una palette classica che non stanca mai. Il colore prevalente deve essere il bianco, anche in tinte più scure, come l’avorio e il panna, mentre potrai usare il marrone per dipingere qualche dettaglio, e per completare con gli arredi, i tessuti, e le tende. Il marrone è una tonalità che arreda con eleganza, evoca la terra e la naturalità, e crea una camera rilassante e che può sposarsi con idee diverse di stile, dall’etnico al contemporaneo, fino al classico.

Colori neutri e nero

Bianco e nero è un abbinamento che non passa mai di moda, ma funziona se hai una camera abbastanza spaziosa e luminosa. Se abbini il nero con il pietra o una sfumatura di grigio otterrai un’altra combinazione perfetta. Usa elementi diversi per rendere lo spazio più dinamico, ad esempio, finiture per le pareti a effetto rovinato opaco o brillante, per risaltare alcune zone della camera.

Lilla e blu

Una parete lilla insieme ai toni del blu trasformerà la camera da letto in uno spazio molto luminoso e allegro, senza essere troppo squillante. Questa combinazione si sposa con lo stile provenzale, ma puoi usarla anche per uno shabby scandinavo o per una camera da letto dallo stile classico.

Turchese e giallo senape

Uno dei binomi più usati nelle camere da letto, il blu e giallo, diventa più moderno in turchese e giallo senape. Puoi mescolarlo a elementi in grigio-azzurro di diverse tonalità per creare equilibrio. Si sposa benissimo con il contemporaneo, ma anche con lo stile rustico.

Verde e blu

I due colori rilassanti per eccellenza sono perfetti per le pareti della camera da letto. La scala dei blu e dei verdi offre molte possibilità e crea abbinamenti delicati e accoglienti, soprattutto se scegli tonalità pastello, come l’azzurro acqua insieme a tocchi di nero, il carta da zucchero in tono su tono, o il verde bosco, da abbinare a elementi marroni.

Idee originali per le pareti della camera da letto

Puoi continuare a dormire bene anche se vuoi dipingere la tua camera da letto in maniera originale, e, con alcuni accorgimenti, puoi davvero sbizzarrirti anche in questa camera totalmente dedicata al relax!

Colore neutro e fantasia naturale

Anche se la camera ha dimensioni ridotte, puoi dipingere le pareti con una tonalità chiara che richiama la natura, come il verde salvia, e abbinare una carta da parati in tinta, a fiori, foglie e altri elementi naturali, per la parete dietro il letto. In questo modo non appesantirai uno spazio piccolo, avrai un ambiente molto rilassante, luminoso e molto originale.

Gioca con le fasce di colore

Combinare colori diversi per le pareti è un modo semplice per cambiare mood all’ambiente e renderlo meno scontato, e, se usato bene, maschera anche i difetti della stanza. Le fasce di colore possono delimitare gli spazi, sostituire la testiera del letto e anche far sembrare più alta la stanza, se abbini un colore più scuro in basso e uno chiaro in alto. Ad esempio, un color prugna, un blu o il nero, abbinati con il bianco.

Una parete d’accento dai colori decisi

Se ti piace l’arredamento minimale, la parete d’accento può essere dipinta con colori accesi e decisi. Puoi scegliere quella dietro il letto, oppure un’altra, ma solo se si trova di fronte alla luce naturale. Il colore dovrà essere deciso, ma non troppo brillante o troppo scuro. In una camera dalle dimensioni contenute è sempre meglio scegliere colori tenui, ed evitare il rosso, se non nella sua versione più delicata del corallo.

Ispirazioni visive

Ti sono piaciute le nostre proposte per dipingere le pareti della camera da letto? Abbiamo idee anche per tutte le altre stanze di casa: dai un’occhiata alla Guida alla scelta dei colori per le pareti e trova quelle più giuste per te!

banner arredamento