Luminoso, elegante, facilissimo da usare: queste sono le tre caratteristiche del grigio chiaro. Abbinato in nuance giocando con altri grigi, a contrasto con colori scuri o brillanti, questa sfumatura sta davvero bene con tutto. Prendi appunti su come usarlo per pareti e arredi in questa guida al grigio chiaro.

Eleganza senza tempo

Il grigio: ingiustamente associato all’idea di monotonia e di cattivo umore, è in realtà un colore pieno di potenzialità. In primo luogo, perché è un neutro risultato della fusione di bianco e nero, e, quindi, una base che si abbina a tanti altri colori, oltre che ad altri grigi in palette. Poi, perché ne esistono tante sfumature e non si può definire un colore unico. Ancora, è un colore che stimola il relax e la concentrazione. È una nuance che sta bene anche con diversi materiali: primo fra tutti, il legno, ma anche il cemento, la pietra, il marmo, l’acciaio… E, non da ultimo, se parliamo della sfumatura più chiara di grigio, ha in più la caratteristica di essere fresca e luminosa, adatta a ogni tipo di ambiente di casa, e ti aiuta con ambienti angusti e poco luminosi.

Il grigio chiaro va bene solo per lo stile moderno? Assolutamente no! Se usato e dosato bene, diventa protagonista di stili classici, vintage, shabby, industrial e anche eccentrici ed etnici. Vediamo insieme come usare il grigio chiaro in casa.

Come usarlo in casa

Il bello del grigio chiaro è che sta davvero bene con qualunque altro colore o coppia di colori. È un bianco meno scontato, altrettanto neutro e tenue: una base su cui scatenare la creatività.

Pareti

Senza dubbio, il grigio chiaro è perfetto per le pareti: se hai voglia di un colore diverso dal bianco ma non vuoi sbagliare, dipingere in grigio chiaro è un’alternativa elegante, classica e che ti permette di rinnovare gli ambienti di casa senza toccare gli arredi. Il tono chiaro, poi, può davvero essere usato a tutta parete, oppure solo sul soffitto per riequilibrarne l’altezza. O, ancora, alternato a una parete grigio scuro, o in scala con altri tre grigi sulle quattro pareti. In camera da letto è particolarmente bello ricreare un effetto “pigiama”, se dipingi una parete a righe grigio chiaro/grigio scuro dietro la testata del letto.

Non scontato e divertente anche per la cameretta dei bambini, in palette sia con i rosi e gli azzurri, ma anche con il giallo e il verde acqua.

Arredamento

Il grigio chiaro negli arredi diventa un ottimo sostituto del bianco. Se non vuoi toccare le pareti e divertirti con gli arredi, fa da base non solo per arredamento moderno, superfici lucide e materiali preziosi, ma anche per atmosfere shabby, scandinave, provenzali.

Il grigio negli arredi si accompagna a materiali di ogni tipo. Legno in tutte le sue essenze, ferro battuto, pelle, cemento. In cucina diventa prezioso con il marmo. Ma è molto elegante anche nei tessili: divani, poltrone, biancheria per il letto o per una testiera imbottita, tessili da bagno… tutto si può colorare di grigio. Puoi aggiungere poi un tocco di colore con qualche dettaglio pop: giallo, fucsia, rosso, arancione, viola, verde.

Come abbinare il grigio chiaro

Abbiamo già detto che abbinare il grigio chiaro è davvero facile? Bene, adesso vediamo i nostri abbinamenti preferiti.

Giallo

Solare, moderno, fresco: l’abbinamento di grigio chiaro e giallo crea spazi di carattere, luminosi e ricchi di movimento e profondità. Il grigio chiaro crea una base confortevole, il giallo dà energia e illumina anche un ambiente piatto e monotono. Hai una stanza arredata con il grigio chiaro? Prova prima con piccoli dettagli in giallo: qualche cuscino, i tessili, accessori da esporre sulle mensole. Se l’effetto ti piace, sostituisci qualche arredo: compra un divano giallo, sedie per la cucina… oppure, puoi anche dipingere una parete di giallo pastello a contrasto con le altre grigie.
Bellissimi con il grigio chiaro tutte le tonalità di giallo, anche le meno brillanti, come il mostarda o il senape.

Bianco

Classico senza tempo, l’abbinamento bianco e grigio chiaro è facile da realizzare e illumina l’ambiente. Se ti piace questo accostamento, l’unico difetto è che potrebbe rendere lo spazio glaciale (soprattutto con un arredamento moderno dalle linee nette e superfici laccate e lucide). Dai agli accessori il compito di riscaldarlo, inserendo qualche dettaglio colorato. Non devono essere per forza colori accesi, ma anche altre nuance neutre, come il tortora, che quasi non si vedono ma che creano dinamismo. Usa anche dei materiali che spezzino la freddezza dell’abbinamento grigio e bianco, uno su tutti il legno.

Rosa chiaro

Il rosa chiaro rompe la serietà del grigio, lo rende più romantico senza però risultare lezioso. Questi due colori così delicati e luminosi si prestano bene per gli stili nordici, ma anche quelli più classici. Usali per creare movimento accostati al legno, ma anche a materiali preziosi come il marmo, per un effetto ricercato. Le pareti rosa chiaro illuminano un ambiente con arredi grigio chiaro. Per finire, crea profondità con un terzo colore più scuro, come un grigio antracite o il nero.

Grigio scuro

Abbiamo visto come il grigio abbia la fortuna di avere tantissime sfumature, che combinate tra loro creano ambienti interessanti, freschi ed eleganti. Giocando con due tonalità diverse di grigio puoi divertirti con l’arredamento: pavimento in parquet grigio scuro con complementi d’arredo in tonalità chiara; pareti luminose con il grigio chiaro e arredi color antracite… O, ancora, una parete d’accento grigio scuro e il resto in grigio chiaro, se la stanza è molto luminosa. In più, con due tonalità di grigio puoi giocare con tanti materiali che naturalmente hanno queste sfumature: l’ardesia, la pietra e il cemento.

Materiali naturali

Il grigio si sposa con tutti i materiali naturali, primo fra tutti, il legno. Qualunque essenza, venatura, gradazione sta bene con questo colore, dal rovere chiaro al teak al noce. Puoi anche abbinarlo a un legno sbiancato, o, ancora, scegliere proprio mobili o parquet di legno dipinto di grigio.
Ma lo stesso marmo con le sue infinite venature è un partner del grigio sia in cucina che in bagno: puoi sceglierlo in una finitura neutra proprio con venature grigio chiaro.

Altri materiali naturali che si sposano con il grigio sono la pietra o i ciottoli di fiume, da usare per creare un rivestimento originale per una porzione di pavimento del bagno. E, ancora, le sfumature del grigio vengono scaldate da tessuti naturali grezzi, primi fra tutti, la lana, il cotone, la canapa, il lino.

Adesso che hai capito come usare il grigio chiaro, vuoi altri suggerimenti su tonalità più brillanti? Oppure vuoi fare un ripasso degli altri colori neutri? In entrambi i casi, trovi tutto quello che ti serve nelle nostre guide a colori e abbinamenti.