divano lennon verde

Il verde oliva, proprio come tutta la famiglia dei verdi, è un tono che regala serenità e relax e richiama la naturalità, l’ambiente e la positività. Particolarmente vicino al verde militare, è una combinazione di verde-giallo che ricorda il colore delle olive quando sono in fase di maturazione. Molto elegante e di classe, si sposa a diversi stili e ambienti: vediamo insieme come usare il verde oliva in tutta la casa.

Una casa verde oliva

I verdi si possono usare all’interno di diversi stili, dal vintage al contemporaneo, essendo tonalità che si trovano al centro dello spettro dei colori, equilibrate e facilmente abbinabili. Ideale per gli ambienti in cui si ricerca il relax e la concentrazione, anche il verde oliva è una tinta raffinata che puoi usare per dipingere le pareti, come fondo di una carta da parati o per rivestire divani, poltrone, sedute della cucina o una testata del letto in tessuto. Regala carattere anche all’ambiente più essenziale, e, sia nei suoi toni scuri che in quelli più chiari, ha la capacità di essere allo stesso tempo abbinabile come una tinta neutra e di vivacizzare l’ambiente come i colori più intensi.

Verde oliva e stili d’arredo

Il verde oliva è un colore che nelle sue sfumature più chiare ha la capacità di rallegrare ogni ambiente e ogni stile. Nelle sfumature più scure, dà, invece, un effetto più drammatico, adatto all’arredamento moderno e allo stile minimale. Puoi usarlo insieme al nero per un contrasto molto deciso.

Se invece sei amante dello stile provenzale e shabby puoi usare questa variante di verde nei toni più chiari abbinandolo al bianco e al grigio. Se, invece, vuoi arredare in stile country, scegli un tono più scuro, abbinato al color mattone e al legno. Vediamo ora come questa tonalità così duttile può essere usata in tutta la casa.

Soggiorno

Il verde oliva è adatto sia a un soggiorno in stile classico che a uno moderno. Si abbina ad arredi dai colori neutri, in grigio chiaro, bianco, beige, con accenti più vivaci per i complementi e i tessili.
Come materiali, questo tono di verde si sposa bene con la naturalità del legno in diverse gradazioni

Se preferisci limitarti a qualche accessorio o dettaglio, acquista i tessili in verde oliva, oggetti d’arredo come vasi, quadri o lampade e lampadari, oppure dai un tocco di naturalità dipingendo gli infissi delle finestre o le porte in questo tono di verde.

Cucina

In cucina puoi sperimentare il verde oliva combinandolo a metalli, in particolare quelli dai sottofondi ramati o dorati, come l’ottone e il rame, che puoi usare per rubinetterie, maniglie e complementi d’arredo. Se vuoi dare un tocco vintage, abbinalo al ferro battuto e materiali anticati.
Una cucina moderna dalle linee pulite e minimali preferisce in abbinamento a questa nuance la pulizia del bianco e dei materiali moderni e innovativi, accessori per la domotica e elettrodomestici in acciaio.

Camera da letto

In camera da letto il verde oliva può essere usato per dipingere la parete dietro la testata del letto, nella sua tonalità più chiara combinata a mobili chiari e materiali naturali, come il vimini, per una stanza dallo stile scandivano. Se prediligi uno stile più moderno, gli accessori saranno in rosa, bianco, grigio o tortora. Il sapore mediterraneo del verde oliva scuro darà un tocco più rilassato all’ambiente se abbinato a tessibili impalpabili dai colori più soft e neutri, come il crema, il cammello o l’avorio.

Bagno

In bagno puoi usare questo tono di verde per creare un’atmosfera molto rilassante. Scegli però il suo tono più chiaro, soprattutto se hai un bagno piccolo, poco luminoso o cieco, che il verde oliva contribuisce a illuminare rendendolo prezioso. Dai al tuo bagno un’atmosfera da centro benessere con pareti verde oliva chiaro, che creano un ambiente raccolto e intimo, acquista un’orchidea e arredi in materiali naturali, come cestini di vimini e complementi in pietra.

Idee per pareti verde oliva

Se vuoi dipingere casa in verde oliva, concentrati solo su una parete d’accento, oppure fallo correre lungo una boiserie o, ancora, dipingi le quattro pareti laterali solo fino a una certa altezza (all’incirca a 1.20 metri) e lascia il resto in bianco, compreso il soffitto, per creare un ambiente arioso e far sembrare la stanza più alta.

Se vuoi dipingere una o più pareti con questa tonalità fai particolare attenzione all’illuminazione artificiale: per dare il massimo, questo colore deve essere illuminato da luce gialla e calda.

Sulle pareti di questo colore appendi specchi e cornici in metallo, in ottone e rame. Per gli arredi, osa con un total look in scala di verde oppure vai per contrasto, a seconda dello stile che vuoi ricreare, con i neutri come bianco o tortora, con il marrone nelle sue varie sfumature, oppure con il rosso.

Non hai ancora trovato l’ispirazione giusta per i colori da usare in casa? Trovi tante altre idee su sfumature, tonalità, colori complementari e armocromia nell’arredamento nelle nostre guide a “Colori e abbinamenti“.

banner arredamento