Iscriviti per scoprire tutti i brand a -70%

come arredare un bagno: bagno moderno con parete grigio scuro

Il bagno non dovrebbe essere solo il luogo dedicato alla nostra igiene personale. Questo spazio della casa può diventare una vera e propria piccola oasi di relax dove trovare la giusta tranquillità dalla frenesia della vita quotidiana. Per compiere questa magia è necessario prima di tutto chiedersi: come arredare un bagno? Potrebbe sembrare la zona della casa più semplice da arredare, ma non farti trarre in inganno. Gli elementi da tenere in considerazione sono molti. Ecco un decalogo con le principali regole su come arredare un bagno!

1. Ordine e disciplina

Potrà sembrarti un comando militare, ma a prima vista un bagno deve trasmettere una sensazione di ordine. Questo termine non è banalmente un invito a non lasciare oggetti sparsi nella stanza, ma piuttosto uno stimolo a seguire una logica nella disposizione degli arredamenti.

Come già ricordato, il bagno sarà il luogo adibito al relax e per tale motivo sarà necessario ricreare un equilibrio anche tra gli arredi. Dovranno trasmettere ai tuoi occhi armonia, anche a livello cromatico!

2. Ottimizzazione degli spazi

Spesso la superficie dedicata al bagno non è molto ampia. Ciò impone di ottimizzare al meglio gli spazi per poter usufruire in piena comodità della sala da bagno.

Nella riflessione su come arredare un bagno tieni sempre a mente l’obbiettivo del comfort abitativo. Se ad esempio il tuo bagno non è di grandi dimensioni puoi puntare sui sanitari sospesi di ultima generazione che ti permetteranno di evitare inutili ingombri rendendo più agevoli i movimenti.

3. Funzionalità e praticità

Come arredare un bagno? Nella maniera tale che sia perfettamente funzionale alle nostre esigenze. Analizza ogni dettaglio dello spazio a tua disposizione e scegli la soluzione ideale per te. Il bagno rappresenta un momento di piacere, ma è anche il luogo in cui dovrai semplicemente farti una rapida doccia prima di scappare in ufficio. Organizza l’ambiente improntandolo sulla praticità e arricchendolo di tutti quei dettagli che ti saranno utili.

4. Contenitori di ogni genere

Rimanendo in tema di praticità e funzionalità non si potrà far a meno di pensare alla necessità di contenere svariati oggetti all’interno del bagno. Ci saranno asciugamani, prodotti per l’igiene, prodotti di bellezza, piccoli strumenti e tanto altro ancora. Dove metterli? I mobili del bagno diventano un elemento fondamentale.

In base agli spazi opterai per grandi cassettiere sotto il lavabo, oppure mobili a colonna. In alcuni casi sfrutterai dei pensili a muro, ed in altri, soprattutto quando le misure saranno risicate, potrai scegliere delle semplici mensole. Qualunque sia la tua scelta non perdere mai di vista il concetto di comfort.

5. Vasca o doccia?

La domanda è probabilmente il dubbio più grande che affligge chiunque stia ragionando su come arredare un bagno. Non esiste una risposta giusta o sbagliata. Anche in questo caso la valutazione dovrà essere fatta tenendo conto degli spazi a disposizione.

Se il tuo bagno si caratterizzerà per una superficie grande le due soluzioni potrebbero convivere. Non è però solo una questione di spazio: sulla scelta influirà tantissimo il tuo gusto personale. In fondo il bagno è un’oasi di relax costruita su di te!

6. Anche l’occhio vuole la sua parte

Nella riflessione su come arredare un bagno abbiamo valutato finora soprattutto gli aspetti legati alla praticità e alla funzionalità. E lo stile? È un elemento da non sottovalutare! Il bagno non ricreerà solo quell’armonia intesa come una sensazione di leggerezza e relax, ma dovrà anche essere in sintonia con il resto della casa.

Anche la sala da bagno sarà un’espressione della scelta di design voluta per la tua abitazione. Se questa è ad esempio improntata su uno stile moderno il bagno si caratterizzerà per linee semplici ed essenziali pensate in un’ottica minimal.

7. Aerazione

All’interno di un bagno è importante permettere frequentemente il ricircolo dell’aria. La soluzione migliore è quella di dotare lo spazio di una finestra. Il bagno è l’area della casa più facilmente soggetta all’umidità che a lungo andare può portare alla formazione delle fastidiose muffe. Per tale motivo la presenza di una buona areazione diventa essenziale. Nel caso in cui il bagno sia cieco non potrai far a meno che dotarlo di un ottimo impianto di ventilazione.

8. Luce naturale

La luce naturale è un toccasana per ricreare ambienti confortevoli improntati al relax. Ancora una volta la presenza di finestre ti aiuterà a donare la giusta luminosità al tuo bagno e goderti appieno momenti di tranquillità dedicati solo a te stesso. L’ideale per riprodurre un’ambientazione del genere è far giungere la luce naturale direttamente dall’alto sfruttando ad esempio finestre a vasistas quando possibile.

9. Illuminazione

Quando purtroppo la luce naturale non è un’opzione percorribile, come in un bagno cieco, non resta altro che affidarsi ad un buon sistema di illuminazione. Nei bagni moderni è sempre più in voga l’applicazione di strisce a led, le quali consentono di ricreare effetti simili alla luce naturale.

È anche importante creare zone di luce diverse che si presteranno ad utilizzi differenti. Ad esempio l’area in prossimità dello specchio richiederà una luce più forte ed intensa, in quanto spesso sfruttata dalle donne per truccarsi.

10. Colore

La sensazione di armonia e tranquillità in un bagno non si ricrea sfruttando esclusivamente la luce, ma anche giocando sulle tonalità di colore. Ovviamente le nuance che si sposano meglio con questo ambiente sono quelle tenui, con il bianco re incontrastato della scena, ma nulla esclude di puntare sul total black! Qui qualche idea: Bagno nero: consigli di stile

Il colore può servire anche per riprodurre effetti ottici utili a conferire maggiore ampiezza e profondità allo spazio. Ad esempio, se il soffitto fosse particolarmente alto il colore ideale sarebbe di natura calda, come ad esempio il rosso o il giallo limone. Con questo accorgimento l’occhio percepirà proporzioni più equilibrate. Se invece il tuo bagno fosse caratterizzato da un soffitto basso il colore ideale sarà freddo come ad esempio l’azzurro, il quale slancerà visivamente l’ambiente verso l’alto.

Seguendo queste semplici regole arredare il tuo bagno sarà quasi divertente! Non ti resta che approfittare delle nostre offerte e scegliere ciò che più rispecchia il tuo stile!

banner arredamento