27.11.2020 Consegne regolari su tutto il territorio nazionale.

Camerette

Nella cameretta dei bambini bisogna saper creare un equilibrio perfetto tra design, funzionalità e divertimento, coinvolgendo anche i più piccoli nella progettazione. Ma questo può funzionare solo se prima i genitori scelgono lo stile generale della stanza: classico, moderno, country o magari romantico?

Il secondo step è mostrare al bambino qualche esempio di mobile o di decorazione tra cui può scegliere. Così, il piccolo costruisce un legame personale con il suo nuovo regno, senza essere sopraffatto da una selezione infinita. Con i nostri suggerimenti potrai creare un luogo di benessere per il tuo bambino (o bambini): una cameretta creativa, rilassante e ben organizzata.

Tre consigli per cominciare:

  • Consiglio 1: nelle camerette dei bambini le pareti sono particolarmente esposte allo sporco. Prima di posizionare i mobili, è meglio dipingerle con una vernice protettiva.
  • Consiglio 2: anche i pavimenti sono sensibili, e forse non sono la superficie ideale su cui giocare! La soluzione è un tappeto: perfetto per giocare, più semplice da pulire!
  • Consiglio 3: ricorda che i bambini crescono! A volte i genitori se ne dimenticano, ma è inevitabile. Scegli sedie, tavoli e letti che crescano con loro, per evitare di dover cambiare l’intero arredamento troppo presto.

Combinazioni di colori allegri e materiali adatti ai bambini

I colori sono una componente fondamentale per le camerette dei bambini. Colori accesi o toni pastello, i colori stimolano i sensi dei bambini e creano un mondo fantastico per sognare e sentirsi bene.

La scelta dei colori deve essere ponderata, per cerare un ambiente confortevole e rilassante. Inoltre, è sempre meglio chiedere un parere anche ai diretti interessati, per fare in modo che si sentano a loro agio ed evitare capricci inutili.

Alcuni suggerimenti:

  • Il rosa resta uno dei colori prediletti dalle bambine. Temi l’effetto bomboniera? Il segreto è dosare con attenzione e creare gli abbinamenti giusti.
  • Il giallo risolleva l’umore, ha un effetto stimolante ed è estremamente versatile.
  • I toni del blu  e del verde possono calmare e avere un effetto equilibrante.

Scegliere un tema, come ad esempio l’avventura nella giungla o il mondo marino, è un’ottima soluzione per accontentare i più piccoli. Ma ci sono anche altri elementi che possono creare un ambiente adatto ai bambini, come decorazioni per le pareti o accessori e oggetti che diano colore alla stanza. Ci sono tantissime idee per arredare e decorare la cameretta per bambina o la cameretta per bambino: lasciati ispirare dai nostri consigli!

Assicurati che i materiali dei mobili e degli accessori nelle camerette dei bambini siano robusti, privi di sostanze nocive e il più morbidi possibile. Ciò significa che gli angoli appuntiti e gli spigoli vivi dovrebbero essere evitati o smussati in qualche modo. Cuscini e coperte in puro cotone o stampe con motivi allegri sono l’ideale per creare un’atmosfera giocosa, così come i tappeti.

La cameretta deve essere un luogo in cui il bambino si sente a suo agio. Per questo è importante creare un’atmosfera amichevole e rilassata, assemblando colori e arredi in modo armonioso. Stimola la creatività con un ambiente progettato con grande attenzione ai dettagli, in cui ci sia sempre qualcosa di nuovo da scoprire. In questo modo, anche quando sarà solo nella sua stanza, avrà sempre qualcosa da fare. Puoi optare per uno stile moderno, con colori e geometrie particolari, oppure scegliere un look country, rustico e accogliente.

Mobili funzionali

Nelle camerette, i mobili devono essere molto resistenti, funzionali e adatti ai più piccoli. Non c’è bisogno di molto: una culla o un lettino, un tavolo con delle sedie, un armadio e un ripiano per i giocattoli sono sufficienti. I mobili in legno naturale o laccato si adattano molto bene alla camera dei bambini.

Problemi di spazio? Se la cameretta è piccola ci sono diverse soluzioni ingegnose che permettono di sfruttare ogni angolo al meglio: letti a soppalco o a castello, armadi a ponte, mensole e contenitori. Devi solo scegliere la soluzione salvaspazio che meglio si adatta alle tue esigenze!

Attenzione alla sicurezza

I mobili per le camerette dei bambini devono essere sicuri da ogni punto di vista. Le vernici adoperate per le finiture non devono contenere sostanze tossiche, come ad esempio la formaldeide, e ogni parte mobile si deve aprire e chiudere in maniera agevole. Assicurati che non ci siano spigoli vivi o potenziali pericoli, così anche tu dormirai sonni tranquilli!

Illuminazione e decorazioni giocose

Una bella lampada da soffitto con i motivi colorati dona alla stanza un tocco allegro e giocoso. Meglio se è robusta, in modo che non si rompa facilmente. È utile inserire anche altre fonti di luce, come le lampade da terra e le lampade da tavolo decorative, che rendono l’ambiente più caldo e accogliente.

L’illuminazione giusta per le camerette dei bambini:

  1. Scegli una lampada da soffitto. È perfetta anche per le stanze più piccole, perché non occupa troppo spazio.
  2. Utilizza altre lampade che non emanino luce diretta. Gli occhi dei bambini sono molto sensibili e hanno bisogno di riposo.
  3. Trova le lampadine giuste: per evitare il surriscaldamento, si consiglia l’uso di lampadine a LED.
  4. Metti una luce accanto alla porta, per controllare che sia tutto a posto anche di notte, senza inciampare in qualche giocattolo.
  5. Ultimo, ma non meno importante: una piccola luce per dormire vicino al letto, in modo che quando il bambino si sveglia durante la notte sia più tranquillo.

Durante la decorazione, lascia che l’immaginazione si scateni coinvolgendo anche i bambini. Scegliete insieme giocattoli, ghirlande e adesivi murali, dando sfogo alla creatività.

Via libera a pareti colorate, immagini e wall stickers, peluche su ogni mensola, soprammobili divertenti e decorazioni fantasia. Per le pareti, i poster dei loro eroi e personaggi preferiti sono sempre una buona idea, ma anche decorazioni dal design più elaborato come quadri, piccoli peluche da appendere al lampadario, pareti dipinte a mano con disegni personalizzati o carta da parati sul soffitto per dare quel tocco di colore inusuale e fantasioso.

Nursery

Per accogliere il nuovo arrivato è bene prepararsi per tempo, e valutare attentamente colori e forme, materiali, luci e decorazioni. Per le pareti della nursery sono perfetti i colori pastello o le tonalità neutre, che infondono un senso di tranquillità e sono super personalizzabili nel corso del tempo. Puoi sbizzarrirti con accenti colorati nei tessili o nelle decorazioni alle pareti, creando così un ambiente giocoso adatto a un bambino.

In generale, per arredare la cameretta di un neonato è bene fare attenzione alla scelta dei materiali: devono essere atossici e morbidi, per coccolare il piccolo e farlo sentire al sicuro. Non possono poi mancare, oltre a culla e fasciatoio, scatole e ceste per tenere tutto perfettamente in ordine. Nella cameretta per neonata puoi dare un tocco romantico con oggetti decorativi capaci di creare un’atmosfera da vera principessa! Invece, nella cameretta per neonato puoi giocare con adesivi murali che rappresentano animali e decorare la stanza a tema giungla.

Camera dei ragazzi

Per un adolescente, la sua stanza è il suo piccolo mondo: deve quindi esprimere la sua personalità, diventando l’ambiente di passaggio tra la casa dei genitori e la dimora dove andrà a vivere da solo. Sia che tu debba arredare una cameretta per ragazze o una camera per ragazzi, ricordati sempre di ascoltare le loro esigenze e i loro gusti: sarà il loro piccolo regno, dove staranno da soli o accoglieranno gli amici, ed è fondamentale che rispecchi il loro stile. Hai una casa piccola e una sola stanza per due figli? Ecco l’articolo che fa per te: Come dividere la camera dei ragazzi in due spazi indipendenti

Lasciati ispirare dalle tante proposte dei nostri esperti di interior design e preparati a rinnovare la cameretta dei bambini!

Se invece cerchi spunti per altre zone della casa, nella sezione “Arredamento” trovi articoli dedicati a tutte le stanze principali, dalla cucina al bagno fino al giardino.