Verde acqua

Un colore fresco e chic che richiama il mare, dal potere rilassante e facile da usare per rinnovare un ambiente un po’ datato, il verde acqua è la tonalità di cui ti vogliamo parlare oggi. Vuoi usarlo come pittura per le pareti? Non sai a quali altri colori abbinarlo? Leggi la nostra guida a questa nuance di verde e inizia a prendere appunti!

Significato del colore verde acqua

Composto in parte dal ciano e in parte dal verde, il verde acqua è un colore che evoca la natura, in particolare l’ambiente marino. Coniuga al suo interno sia una leggerezza unica che un’intensità che lo rendono allo stesso tempo rilassante e fresco. È un colore deciso, ma riesce a regalare calma e serenità, per questo lo puoi usare senza problemi anche come pittura per le pareti, come carta da parati a tema botanico, marino o jungle, e in generale per tutte le zone di casa in cui ricreare un ambiente rilassante e donare luminosità laddove la luce naturale non è molto presente. Dal bagno alla camera da letto, dalla zona giorno alla cucina, vediamo insieme come usare questa tonalità di verde in casa.

Una casa verde acqua

Vivace e brillante, questa tonalità di verde si sposa bene a diversi stili e ambienti di casa, dai più classici ai più moderni. Ecco come potresti sfruttarlo anche tu.

Soggiorno

Il verde acqua è un prezioso alleato per svecchiare un soggiorno dallo stile classico, magari con mobili in prevalenza di legno e tonalità del marrone e del beige. Puoi cominciare da piccoli tocchi sui tessuti e gli accessori, mixandolo a colori chiari come il tortora, il rosa, il turchese. Se vuoi spingerti più in là, prova a dipingere un mobile di questo colore, o acquistare un divano verde acqua, o, ancora, dipingere una parete d’accento. Vedrai come regalerà luminosità e creerà un’atmosfera naturale e quasi magica.

Cucina e sala da pranzo

Nella zona dedicata ai pasti il verde acqua dà subito una sferzata di energia e positività: abbinalo a tinte neutre e chiare (grigio, bianco e tortora), evitando accostamenti con colori troppo brillanti, che potrebbero stancarti. Una semplice cucina bianca o in legno viene enfatizzata da una parete verde acqua, o da un rivestimento di piastrelle in questa tonalità per la zona dietro i fornelli.

Puoi inserire dettagli verde acqua anche in una sala da pranzo nei toni del bianco, dal panna all’avorio. Ad esempio, con pareti in toni neutri stanno molto bene sedie acquamarina, o i tessili per apparecchiare la tavola. In alternativa, puoi applicare questa tinta alle pareti, soprattutto nella sua nuance pastello.

Camera da letto

Verde acqua in camera da letto: per noi è sì! Usalo per dare nuova vita ad arredi antichi di legno scuro, ma anche per movimentare una camera bianca e dagli arredi lucidi e minimal. Anche solo un copriletto di questo colore darà nuova vita alla stanza, per non parlare di una parete in verde acqua dietro la testata del letto.

E che ne dici di questa sfumatura per la camera dei bambini? Originale e meno scontato dei classici rosa e azzurri, piacerà di sicuro anche ai più piccoli grazie alla sua freschezza unita alla capacità di rilassare, e può essere usata anche per decorare le pareti della cameretta con righe, geometrie e disegni.

Bagno

Tutti i verdi in generale sono perfetti per il bagno, ma soprattutto il verde acqua, proprio perché è una sfumatura che ricorda il mare e trova nel bagno il suo ambiente di elezione. Relax, pulizia e freschezza sono le tre sensazioni che questa tonalità è capace di suscitare: sceglilo per le piastrelle della doccia, oppure, per un impatto più originale, acquista sanitari in verde acqua, che puoi mettere a contrasto con pareti bianche o di un tono più scuro di verde. Ancora, per rinnovare un bagno senza spendere troppo, è sufficiente ridipingere i pensili e i mobiletti di questo colore.

I migliori abbinamenti

Luminoso e piacevole alla vista, il verde acqua si sposa soprattutto con la palette dei neutri: leggi quali sono gli abbinamenti più riusciti.

Bianco

L’accostamento verde acqua/bianco è uno dei nostri preferiti, perché è luminoso e adatto a ogni stanza. Il bianco ti permette di creare un contrasto piacevole ma non eccessivo con il verde acqua, e di smorzarne la vivacità. Puoi dipingere le pareti di verde lasciando il soffitto bianco, oppure dipingere una parete d’accento in verde acqua, o usarlo per una carta da parati dai disegni botanici o geometrici verdi e bianchi. E gli arredi? Pareti verdi a contrasto con arredi bianchi in materiali lucidi per lo stile moderno, in bianco decapato per il vintage e lo shabby.

Grigio perla

Verde acqua e grigio perla, un abbinamento elegante che richiama le profondità marine e i suoi elementi più preziosi. Questi due colori insieme ti permettono di creare un ambiente ricercato, e allo stesso tempo non ti vincolano ad alcuno stile. Verde acqua e grigio perla fanno da base per il provenzale, il nordico e il moderno. Se vuoi inserire un terzo colore, può essere tanto il nero quanto un altro tono di grigio più scuro.

Nero

Il nero è il colore dell’eleganza assoluta, ma ha il difetto di rendere gli ambienti un po’ cupi e poco accoglienti. Ecco che il verde acqua lo ravviva immediatamente e gli regala grande luminosità. In questo caso, usalo a parete e per i tessili, mentre il nero rimarrà il colore dei mobili, ancora meglio se solo come dettaglio (le gambe del tavolo da pranzo, un appendiabiti in ferro battuto, i pomelli dell’armadio). Scegli un terzo colore intermedio che faccia da stacco tra i due, ad esempio, un neutro più chiaro.

Tortora

Il tortora è quella tinta neutra che non stanca mai, che vive di tantissime sfumature tra il grigio e il beige e può essere usato nelle palette di tanti stili diversi. Tortora e verde acqua possono esaltare un arredamento moderno, ad esempio puntando su un solo elemento d’impatto in color verde acqua, come un divano in soggiorno o la testiera del letto, tende leggere oppure i pensili della cucina. Anche con gli arredi vintage, shabby, provenzale e nordico, tortora e verde acqua formano un’accoppiata vincente, soprattutto se il verde è scelto nelle tonalità più chiare e pastello.

Rosa

Rosa antico, rosa millennial, rosa scuro… se vuoi un abbinamento nuovo, chic e delicato, il rosa in tutte le sue sfumature è un fedele compagno del verde acqua. Innanzitutto, per la grande luminosità e positività che regala a ogni ambiente, poi perché si presta a giochi di stili e anche di materiali, crea un ambiente dinamico e mai scontato. Un altro abbinamento molto riuscito ma solo se ti piacciono i contrasti accesi e i colori brillanti, è quello del verde acqua insieme al corallo, che ricorda alla perfezione l’ambiente marino.

Vuoi scoprire altre sfumature di verde e come usarle in casa? Leggi la nostra guida alle tonalità di verde: ti aiuterà a trovare la più adatta per la tua casa!