Verde Tiffany

Un nome che è tutto un programma. Il verde Tiffany è talmente iconico che non ha bisogno di troppe presentazioni. Simbolo della nota maison di gioielli newyorkese, il color Tiffany è da sempre legato ad atmosfere romantiche e lussuose che, dopo aver conquistato il mondo della moda e del make up, hanno contagiato anche quello del design e dell’arredo. Usare il verde Tiffany a casa non è una scelta azzardata, anzi. Siamo di fronte a una nuance pastello piuttosto “fresca” che regala atmosfere da sogno quando utilizzata su pareti, arredi e complementi.

1. Color block

Versatile e facile da abbinare, il verde Tiffany si presta particolarmente al color block, tecnica decorativa molto in voga sulle pareti delle case votate alla modernità e ai look più pop. Breve spiegazione per i neofiti: il color block consiste nell’abbinare e accostare – utilizzando linee nette o forme geometriche – tonalità complementari o affini fra loro. Optare per un color block Tiffany significa vivacizzare la casa senza il rischio di stancarsene subito dopo.

E le possibilità sono praticamente infinite: se non ti piacciono due o più colori su una stessa parete, puoi abbinare tonalità diverse su pareti contigue: un abbinamento molto bello, ad esempio, è fra verde Tiffany e rosa pallido. Se, invece, stai cercando una soluzione più moderne e d’impatto, lavora su una sola parete: sovrapponi un blocco color Tiffany, magari di forma trapezoidale, su una parete bianca così da far risaltare ancor di più la tonalità. Un accostamento particolarmente riuscito è poi rappresentato da viola e Tiffany: le due tonalità si completano l’un l’altra in modo magistrale e il colpo d’occhio sarà d’autore.

2. Look vintage

Il Tiffany è un colore che si sposa con moltissimi stili d’arredo, ma raggiunge il massimo del suo splendore se abbinato a un look vintage. Le linee retrò dei mobili possono ispirarsi senza indugi all’America degli anni ’50 e da qui prendere in prestito l’ estetica del tempo. E allora via libera ai mobili e consolle con piedini obliqui a vista, ai divanetti imbottiti e colorati, ai tavolinetti bassi e alle irrinunciabili decorazioni: immagina un giradischi con coperchio, un baule di cuoio e un orologio da parete… Quando si arreda una casa di questo tipo è fondamentale lasciarsi alle spalle la tipica linearità dello stile moderno per abbracciare completamente gli eccessi della cultura pop. Ed è proprio in un ambiente di questo tipo che il verde Tiffany fa capolino: nello stile vintage, infatti, il colore diventa uno degli elementi più iconici e caratterizzanti dell’intera casa.

3. Insieme al bianco

Chi cerca invece un design d’interni più sobrio, deve puntare a un accostamento sempre riuscito: verde Tiffany e bianco. L’iconico colore può comparire sulle pareti per abbinarsi ad arredi bianchi, che riprenderanno (magari sui tessili e le decorazioni) le nuance e le sfumature del Tiffany. Chi invece vuole un look più ricercato, deve affidare il Tiffany ai mobili e ai complementi per farli risaltare su pareti rigorosamente bianche. L’effetto sarà elegante e splendido in entrambi in casi perché la luminosità donata dal bianco farà vibrare ancor di più i cromatismi del Tiffany.

Suggerimenti:

4. Abbinato a elementi in legno

E se l’accostamento fra bianco e Tiffany è particolarmente chic e raffinato, non è da sottovalutare neanche l’abbinamento con il legno, da scegliere soprattutto nelle sue essenze più chiare. Immagina, ad esempio, un bagno con piastrelle color Tiffany dal quale emerge un mobile in legno con lavabo incassato nel top: l’effetto sarà davvero magnifico.

Nella zona living, invece, pareti e accessori Tiffany si abbinano meravigliosamente a un pavimento in parquet chiaro, da scegliere fra le essenze della betulla o del rovere, associato magari ad arredi bianchi: il colpo d’occhio contribuirà a donare calore all’intero ambiente. L’essenza legnosa e naturale, poi, potrà essere ripresa su complementi in rattan, tappeti in iuta o lampadari con paralume in vimini.

Suggerimenti:

5. Con altre sfumature pastello

Rosa candy, rosa pallido, rosa cipria. Il verde Tiffany vive meravigliosamente con queste tinte pastello, da abbinare rigorosamente al bianco per dar vita a un effetto romantico e ricercato in ogni ambiente della casa. Hai capito bene: queste nuances raccontano una casa shabby chic.

E allora in soggiorno potranno comparire credenze dal sapore antico color Tiffany, da abbinarsi a un parquet in legno decapato. Il rosa pastello, invece, sarà affidato agli accessori e alle decorazioni: dai vasi di fiori alle tende e fino alla biancheria per il letto, l’effetto sarà quello di una casa cristallizzata nel tempo e, soprattutto, super romantica.

Suggerimenti:

Esistono tantissime sfumature di verde, ognuna in grado di adattarsi a un diverso stile. Non sai quale scegliere per la tua casa? Leggi la nostra guida dedicata alle tonalità di verde, troverai tanti consigli utili per ogni stanza!