Iscriviti per scoprire tutti i brand a -70%

Piastrelle bianche e nere nel bagno

Stai pensando di rivestire le piastrelle del bagno? Trovi che le piastrelle bianche siano troppo classiche e vorresti rinnovarle con nuovi colori e fantasie? Benissimo: per farlo, potresti utilizzare una speciale pellicola autoadesiva per piastrelle: una soluzione valida e al contempo elegante e resistente. Questo metodo è perfetto per dare un tocco di novità al bagno: che si tratti di una singola piastrella o di intere superfici avrà un aspetto completamente nuovo!

Applicare gli adesivi per piastrelle è molto semplice e, soprattutto, è un’operazione che richiede soltanto pochi minuti. E quando sarai stanco dell’effetto dato da questi adesivi, potrai disfartene altrettanto facilmente! Infatti sono facili da rimuovere e non lasciano residui.

Rivestire le piastrelle del bagno

Che si tratti di un pavimento, delle pareti del bagno o di quelle dell’angolo cucina, le piastrelle sono reperibili in tantissime versioni diverse e dotate dalle fantasie più varie. Tuttavia, la scelta delle piastrelle va ponderata bene, poiché a differenza delle pareti normali, non possono essere ridipinte. Qui entrano in gioco i pratici adesivi per piastrelle.

Se sei stanco del colore delle piastrelle puoi rinnovare l’aspetto del bagno o della cucina in modo estremamente facile. Grazie a queste pellicole, avrai finalmente la possibilità di coprire i rivestimenti del bagno in base ai tuoi gusti e al tuo umore. Inoltre, con questa tecnica è possibile creare motivi molto interessanti sulla superficie delle piastrelle monocromatiche.

La scelta delle decorazioni è enorme. Si va dagli adesivi monocromatici ai motivi marmorizzati, passando per le immagini murali di grandi dimensioni. Se desideri un design industriale puoi optare per adesivi che riproducano mattoncini bianchi o rossi. Se invece preferisci un design moderno ed elegante, puoi scegliere piastrelle autoadesive con effetto marmo. I vantaggi stanno nella possibilità di attaccarle e staccarle facilmente e nella resa tridimensionale. Sono molto resistenti, realizzate in vinile e sono prive di resine e ftalati. In genere, vengono vendute in confezioni da 24, 36 o 64 pezzi.

Rivestimento fai-da-te

Acquistare piastrelle nuove di zecca può essere costoso, ma soprattutto inutile. Rivestire le piastrelle del bagno, infatti, è diventato semplicissimo grazie a questi adesivi comodi ed esteticamente impeccabili. Applicarli è facile e osservare gli effetti che sono in grado di ricreare può essere davvero affascinante.

Si tratta di lamine autoadesive, perfettamente resistenti all’acqua e all’umidità. Sono disponibili in diverse dimensioni (10 x 10 cm, 15 x 15 cm, 20 x 20 cm) e si adattano perfettamente alle piastrelle presenti in commercio. Se preferisci forme insolite, puoi ritagliarle da te e creare effetti davvero sorprendenti. Esistono pellicole adesive opache, lucide, metalliche o marmorizzate. Insomma: ce n’è per tutti i gusti!

Prima di cominciare

Puoi affidare il lavoro ad uno specialista oppure applicare gli adesivi per piastrelle per conto tuo. Qualora volessi incollare tu stesso gli adesivi alle piastrelle, per ottenere un risultato armonioso, dovrai prima controllare con molta attenzione la superficie sulla quale intendi lavorare. Hai notato piccoli buchi, crepe o dossi? In tal caso, prima di passare all’opera dovrai appianarli con molta cura. Fori e crepe possono essere riempiti con appositi prodotti (stucco per piastrelle).

Infine, prima di coprire le piastrelle del bagno, sarà opportuno pulire a fondo la superficie su cui applicare gli adesivi. In questa fase, la cosa più importante è rimuovere tutti gli eventuali residui di sporco e sgrassare bene la superficie, in modo da migliorare la tenuta delle sostanze adesive applicate sulle lamine coprenti.

Per farlo è possibile passare sulla superficie delle piastrelle con una spugna umida imbevuta di un detergente apposito. Ciò eviterà la formazione di sgradevoli rigonfiamenti al di sotto degli adesivi.

Di cosa avrò bisogno per fissare gli adesivi?

Rivestire le piastrelle del bagno è una maniera semplice, economica e creativa per abbellire le pareti del bagno con un tocco di fantasia.

Ecco ciò di cui avrai bisogno:

  • Adesivi per piastrelle
  • Un taglierino
  • Un tappetino da taglio
  • Un righello
  • Una spugna
  • Un asciugamano

Ed ecco gli step da seguire per l’applicazione degli adesivi:

  1. Fase 1

    Pulisci a fondo le piastrelle

  2. Fase 2

    Inumidisci i polpastrelli per staccare gli adesivi dalla loro base

  3. Fase 3

    Inumidisci leggermente la parte adesiva degli adesivi per piastrelle

  4. Fase 4

    Applica gli adesivi sulle piastrelle

  5. Fase 5

    Asciuga l’acqua in eccesso per evitare che si formino rigonfiamenti sotto la superficie degli adesivi. Per farlo aiutati con un rullo e un asciugamano

  6. Fase 6

    Con l’aiuto di un asciugamano cerca di assorbire tutta l’acqua e l’umidità residua dalla superficie

Cosa fare dopo l’applicazione degli adesivi

  • Suggerimento 1: dopo l’applicazione degli adesivi sarà importante astenersi dall’uso di spugne dure e detergenti acidi. Questi, infatti, potrebbero compromettere la superficie degli adesivi in breve tempo!
  • Suggerimento 2: le piastrelle autoadesive sono molto facili da pulire. È sufficiente una spugna morbida leggermente inumidita.
  • Suggerimento 3: non ti piace più il motivo scelto, oppure desideri rimuovere gli adesivi poiché col tempo si sono rovinati? Procurati una pistola termica e una spatola affilata. Riscalda delicatamente gli adesivi finché i bordi non si saranno staccati dalla superficie. Cerca di afferrare con le dita il foglio adesivo e rimuovilo delicatamente dalla piastrella. Farlo con l’aiuto di una spatola sarà molto più semplice. Quando avrai finito di staccare gli adesivi, ricorda di pulire bene le piastrelle con un prodotto apposito, onde eliminare tutti i residui di colla.

Sei in cerca di idee e consigli per rinnovare il bagno? Nella sezione dedicata all’arredamento per il bagno potresti trovare molti spunti utili, come ad esempio consigli sulla decorazione del bagno oppure idee originali come inserire le piante nel tuo bagno.