come addobbare l'albero di natale

È la cosa che facciamo tutti, ogni anno per ogni Natale: decorare l’albero. Ma se dopo averlo completato ti sembra sempre che qualcosa stoni (non è uniforme, sembra che le luci non vadano bene, ci sono troppi colori…), è arrivato il momento di leggere la nostra guida a come decorarlo. Ecco come addobbare un albero perfetto con i nostri consigli per questo Natale.

Come addobbare l’albero di Natale: le luci

Alla base di un perfetto albero di Natale ci sono, naturalmente, le luci. Che siano classiche ghirlande, moderne catene luminose, tubi luminosi con illuminazione a neon (che danno l’effetto di un’unica striscia continua) o tubi a led (che invece creano tanti puntini luminosi), cascate di luci o oggetti più particolari, le scelte per addobbare l’albero sono tantissime.

La sicurezza prima di tutto

Il primo consiglio che ti diamo per la decorazione luminosa del tuo albero è quello di prestare attenzione alle norme di sicurezza e al fatto che la tua decorazione sia certificata CE. Se le ghirlande che utilizzi sono molto vecchie o le acquisti in un mercatino dell’usato, fai sempre un controllo che fili e lampadine non siano danneggiati, per evitare pericolosi cortocircuiti. Se hai fili scoperti o lampadine rotte, meglio smaltirle.

Luci alogene o LED?

Un dettaglio da considerare nella scelta delle luci per l’albero è tra alogene o LED. Su questo non abbiamo molti dubbi: i LED sono da preferire, perché durano di più, non scaldano, e resistono meglio al freddo e all’umidità (quindi puoi usarli tranquillamente anche all’esterno).

Scegli le luci giuste per il tipo di albero

Un altro aspetto da considerare per la scelta della migliore illuminazione natalizia è la grandezza dell’albero. Le dimensioni di quelli artificiali disponibili in commercio sono molte: possono andare da un metro fino a quattro metri, e la lunghezza della catena dovrà essere scelta di conseguenza, per riempire in maniera uniforme tutti i rami. Per un albero più piccolo sono sufficienti sette metri di catena, e così via via ad aumentare (12 per un albero di un metro e mezzo, 20 per un albero di 180 centimetri) fino ad arrivare anche a 70 metri di catena per alberi altri quattro metri.

Scopri la nostra guida completa su come mettere le luci sull’albero di Natale.

Tutti gli stili di luci per addobbare l’albero di Natale

Dopo aver valutato tutti gli aspetti tecnici, è il momento di passare alle scelte di stile. Non tutte le luci sono uguali e possono dare un’atmosfera molto diversa a seconda della temperatura. Luci calde sono consigliate per l’interno, perché danno un effetto più morbido e confortevole. Le luci fredde sono più scenografiche all’esterno, e se vuoi abbinarle a decorazioni molto moderne.

Le luci poi possono essere mono colore, multicolore, cangianti (cioè alternano colori diversi ogni tot di tempo), fisse o a intermittenza. Quelle a intermittenza possono avere anche una centralina che comanda una serie di jingle natalizi con cui le luci andranno a tempo.

Oltre alla temperatura e alla tipologia di luci, non dimenticare la coerenza con le decorazioni. In un albero tradizionale sia nei colori che negli addobbi andranno bene luci tradizionali a intermittenza. Per un albero minimal sono adatti fili trasparenti a LED con tante lucine dai toni caldi mono colore. Per un albero con addobbi preziosi in vetro puoi scegliere ghirlande decorative con luci più grandi e importanti. Ancora, le luci stesse possono diventare elementi decorativi se ne scegli di più originali, ad esempio a forma di stella.

Palline di Natale: le protagoniste dell’albero

Fatta la scelta delle luci, è il momento di passare alle decorazioni vere e proprie. Le protagoniste indiscusse degli alberi di Natale, che siano moderni o tradizionali, restano sempre le palline. Il segreto per un albero di Natale esteticamente gradevole è far sembrare la disposizione delle decorazioni casuale ma non disordinata. Sfrutta tutta la profondità dei rami e non limitarti ad appendere i ciondoli solo sulla parte esterna, per riempire bene l’albero e non lasciare dei buchi.

Qualche suggerimento in più? Distribuisci palline più grandi e più piccole in maniera uniforme su tutti i rami. Un tempo esisteva la “regola” di appendere quelle più grandi solo sui rami più bassi, oggi invece con le ultime tendenze c’è molta più libertà di sperimentare con idee creative.

I colori delle palline per l’albero di Natale

E per quanto riguarda i colori? Oggi esistono palline di tantissimi materiali, colori e stili, e per orientarti nella scelta puoi seguire un filo conduttore, che sia un solo colore oppure una forma. Non è detto che i colori debbano essere nuovi o strani, puoi anche scegliere colori tradizionali come il bianco e il rosso e divertirti con palline più particolari nel materiale e nei disegni.

Nessuno ti vieta di fare un mix and match di colori e stili, ma cerca di mantenere un insieme coerente, ordinato e omogeneo. Non andare oltre i tre o quattro colori e se hai molte decorazioni di famiglia acquistate negli anni anche molto diverse tra loro, ti sveliamo un trucco per evitare un effetto troppo confusionario: acquistane di nuove che siano tutte uguali, come un set di palline tutte dello stesso colore, per permettere all’occhio di vedere una coerenza nell’insieme.

Palline minimal per creare la base perfetta:

Palline particolari per un tocco originale:

Ornamenti extra per l’albero di Natale

Le palline di Natale sono il grande classico per decorare l’albero, ma non sono gli unici addobbi che si possono appendere ai rami. Soprattutto se vuoi un effetto finale originale, oppure se vuoi realizzare un albero a tema, puoi sbizzarrirti con altri oggetti. Un albero fatto insieme ai bambini può essere decorato, ad esempio, con dei peluche, ma anche con fotografie di famiglia o biscotti fatti in casa. Sarà un albero assolutamente unico e personale.

Come evitare anche qui il rischio confusione? Scegliendo dei set di addobbi che abbiano tutti la stessa forma (Babbo Natale, soldatini, stelline, slitte, renne…) oppure anche di forme diverse ma dai colori simili. Puoi anche decorare l’albero in maniera molto neutra, con palline di uno o due colori, e terminarlo con qualche addobbo più originale che emergerà dai rami come elemento stand-out.

Non dimenticare il puntale (moderno!)

Ehi, aspetta, il tuo albero non è ancora finito! Non ci siamo dimenticati qualcosa? Eh sì, stiamo parlando del puntale! Se al solo pensiero ti vengono in mente gli alberi kitsch carichi di addobbi, ghirlande e chi più ne ha più ne metta che andavano di moda anni fa, sappi che i nuovi modelli di puntale sono molto eleganti. Alcuni si sposano bene con alberi molto semplici e dai toni neutri, shabby o nordici. Se non ti piace il classico puntale, però, puoi sostituirlo con un alberello di Natale di carta fatto col fai da te, un fiocco, un pupazzo…

Come addobbare l’albero in diversi stili

Se quest’anno vuoi decorare casa per Natale in modo coerente e vuoi addobbare l’albero con uno stile preciso, prendi spunto dalle nostre idee.

Albero di Natale nordico (o scandinavo)

Lo stile nordico è molto luminoso e rilassante, i colori sono quelli della terra in versione chiara, soprattutto le gradazioni di bianco e di beige, con qualche accenno di toni più scuri per dare profondità (come il marrone o il nero). Sull’albero di Natale in stile scandinavo puoi dare un tocco più classico anche con qualche dettaglio rosso, ad esempio un fiocco al posto del puntale.

Albero di Natale moderno

Non sopporti i colori e le forme della tradizione e non vuoi rinunciare allo stile minimal nemmeno nelle tue decorazioni di Natale? Anche il tuo albero può essere elegante mantenendo però una certa sobrietà. Le decorazioni in colori scuri, dal blu al nero, sono molto di moda, soprattutto se abbinate a luci calde che ne spezzano la sobrietà.

Albero di Natale tradizionale

Se, invece, al contrario, ami moltissimo l’atmosfera tradizionale del Natale in famiglia e non rinunceresti mai a decorare un albero in modo classico, acquista set di decorazioni bianche, verdi e rosse, e decoralo a partire da ghirlande di luci molto semplici, anche a intermittenza.

Albero di Natale chic

Il rosa a Natale? Perché no! Se ti piace l’idea di un albero dall’animo girlie ma senza esser stucchevole, puoi addobbarlo così: scegli un unico rosa per decorazioni dalle forme diverse, oppure più gradazioni di rosa ma con ciondoli che seguano una sola forma. Per spezzare l’albero di Natale in rosa, puoi inserire qualche dettaglio oro, bianco o anche nero, che dà un tono vintage all’insieme.

Albero di Natale elegante

L’altro colore per le decorazioni di Natale che non passa mai di moda è il blu. In passato spesso veniva abbinato solo all’argento, se quest’anno vuoi cambiare e dare un effetto nuovo e chic alle tue decorazioni, puoi scegliere diverse gradazioni di blu, o abbinarle ad altri metalli, come ad esempio il bronzo o il rame, per un tocco di luce più caldo. E che ne pensi di un albero di Natale blu a tema marino? Decisamente originale!

Come addobbare l’albero in maniera perfetta step by step

Hai acquistato tutto il necessario ed è arrivato il momento di decorare l’albero? Se non vuoi fare errori e ritrovarti a “fine lavori” a dover smontare tutto e ripartire da capo, segui i passaggi che ti suggeriamo qui.

  1. Prepara l’albero

    Parti dall’albero spoglio, puliscilo se si è impolverato e apri bene tutti i rami.

  2. Metti le luci

    Srotola bene le catene delle luci e inizia a metterle sull’albero, partendo dal basso (qui trovi la nostra guida completa a come mettere le luci sull’albero di Natale).

  3. Appendi le palline

    Inizia a decorare partendo dalle palline distribuendole in modo uniforme iniziando dai rami più bassi.

  4. Completa con altre decorazioni

    Aggiungi altre decorazioni da mettere in fondo ai rami, come fiocchi, candeline a LED…

  5. Non dimenticare il puntale

    Termina l’albero con un puntale classico o creativo.

  6. Aggiungi neve finta o glitter

    Se ti piace ed è coerente con lo stile delle decorazioni, dai una spruzzata di neve finta o di sp
    ray glitter.

  7. Decora la base dell’albero

    Infine, decora anche la base dell’albero che, soprattutto con gli alberi artificiali, non è particolarmente bella da vedere. Se vuoi qualche spunto, leggi la nostra guida con tante idee su come coprirla.

Sei alla ricerca di nuovi spunti e idee per le feste? Guarda la nostra guida su come addobbare la casa per Natale!