Le feste rappresentano il momento perfetto per ritrovarsi intorno a un tavolo, insieme alle persone più care. C’è chi ama trascorrere la giornata esclusivamente in famiglia e chi preferisce estendere l’invito anche agli amici: e tu cosa farai quest’anno? Se hai ricevuto un invito all’ultimo momento e non sai cosa portare al pranzo di Natale, ti aiutiamo noi! Leggi la nostra guida e scopri tante piccole idee per sorprendere chi ti ha invitato, senza bisogno di complicarti la vita o portare la solita bottiglia di vino.

Piccole decorazioni da aggiungere alla tavola

Non sai cosa portare al pranzo di Natale, ma vuoi che il tuo pensiero sia un grande successo? Se vuoi contribuire significativamente alla buona riuscita della festa, porta in dono qualche piccola decorazione per abbellire la mise en place. In questo caso ti consigliamo di chiedere a chi ti ospita se ha già scelto un tema o un colore particolare, così avrai la certezza di abbinare perfettamente il tuo regalo. Tra i tanti elementi extra della tavola, potresti puntare su quegli accessori che aiutano a personalizzare l’allestimento, come ad esempio:

  • Un set di segnaposto per scrivere il nome di ogni persona e aiutare tutti a sedersi. Che ne dici di qualche segnaposto natalizio fai da te?
  • Un cestino ripieno di frutta di stagione, che potrete poi mangiare a fine pasto.
  • Portatovaglioli in una forma insolita, per aggiungere un dettaglio extra.
  • Tovaglioli simpatici con scritte o disegni per strappare un sorriso a tutti.
  • Un centrotavola natalizio moderno, realizzato con una ghirlanda vera o artificiale.

Qualche suggerimento originale:

Una stella di Natale per un pranzo tradizionale

Con le piante e i fiori non si sbaglia (quasi) mai, soprattutto se si tratta di uno scenario tradizionale in famiglia. Ma cosa portare al pranzo di Natale, visto che in inverno il vivaio è meno ricco di fioriture stagionali? Con una stella di Natale vai sul sicuro, visto che è uno dei simboli delle feste. E poi, una non basta mai: potrà essere posizionata al centro della tavola, oppure su una consolle all’ingresso o in cucina. Se vuoi fare bella figura, abbinala a un vaso di design o crea una composizione con diverse varietà di colore e fiore. A proposito, sapevi che questa pianta è di origine messicana e si trova anche in bianco e rosa, non solo nel classico rosso?

Il nostro suggerimento “stellare”

Una stella tira l’altra: approfittane per aggiungere al tuo regalo qualche ornamento che riprenda la stessa forma. Dagli accessori per la tavola agli addobbi, passando per tovaglioli e ciondoli, hai l’imbarazzo della scelta.

Cosa portare al pranzo di Natale per gli amanti del verde: una pianta

Nel caso in cui la stella di Natale non ti convinca, puoi puntare su altre tipologie di piante verdi per interno. Ne esistono infinite varietà, persino per chi non ha il pollice verde. Tra le tipologie più resistenti e semplici da gestire ci sono:

  • Le piante grasse di ogni genere, che richiedono poca acqua e crescono lentamente.
  • La sansevieria, riconoscibile dalle sue foglie lunghe, rigide e strette, che crescono verticalmente.
  • Il pothos, una pianta cascante con foglie variegate in giallo e verde a forma di cuore, perfetta da mettere su una mensola.
  • L’aspidistra, con foglie larghe e lunghe di colore verde, chiamata “pianta di ferro” per la sua resistenza.
  • Lo spatifillo, caratterizzato da un fiore bianco simile a quello della calla, noto per la sua capacità di “ripulire” l’aria.

Dopo aver scelto la pianta che preferisci, aggiungi un bel portavaso che si inserisca bene nella casa di chi ti ha invitato. Ecco alcuni suggerimenti per portavasi belli e low budget:

Cosa portare al pranzo di Natale per una coppia? Il classico cesto o un amaro

Il cibo non è mai abbastanza durante il periodo natalizio. E del resto è sempre una buona idea presentarsi con prodotti enogastronomici, perché sai che saranno comunque apprezzati e consumati, magari proprio durante la giornata. Quindi, via libera ai cesti: cerca però di giocare sull’originalità, visto che probabilmente la coppia che ti ha invitato ne avrà ricevuti altri. Ad esempio, potresti comporre una selezione di prodotti a km zero, oppure optare per il biologico e produzioni regionali di nicchia.

Un altro grande classico sono le bottiglie, ma come abbiamo già detto oltre al vino c’è di più. Che ne dici di scegliere un amaro da gustare a fine pasto, abbinato a un elegante decanter oppure a un servizio di bicchieri ad hoc? Per una presentazione scenografica, inseriscili in una scatola decorata e aggiungi un set di sottobicchieri con disegni natalizi.

Componi il cesto una cesta riutilizzabile:

Palline di Natale particolari per l’albero

Sì, lo dobbiamo ammettere: ogni anno non sappiamo proprio resistere alla tentazione di aggiungere nuove decorazioni all’albero. Se poi hanno un significato simbolico e sono scelte con cura, ancora meglio. Non sai cosa portare al pranzo di Natale? Acquista alcune palline originali, che renderanno più bello e ricco l’allestimento di chi ti ospita. Potrete poi divertirvi ad appenderle subito ai rami, oppure trovare un altro angolo della casa che abbia bisogno di essere valorizzato.

L’idea irresistibile? Presentati con una composizione fai da te formata da un vaso trasparente in cui inserire un mix di palline e una catena di luci a LED. Potrà essere messo al centro della mise en place o appoggiato in qualsiasi altro angolo della casa. In pochi gesti avrai realizzato un piccolo capolavoro che sarà sicuramente molto apprezzato.

Un piccolo pensiero per tutti gli invitati del pranzo di Natale

Per finire, visto che si tratta di un’occasione conviviale, pensa a qualcosa da donare a tutti gli altri ospiti. Le opzioni sono praticamente infinite, sta a te cercare un oggetto che metta d’accordo ogni persona e che magari diventi uno splendido ricordo del tempo trascorso in compagnia. Tra le piccole cose da portare per un pranzo di Natale, prendi spunti dal nostro elenco:

  • Un gadget divertente a tema natalizio, per lanciare una nuova tradizione di famiglia (sì, stiamo parlando anche dei “maglioni brutti”…).
  • Una mini agenda per prepararsi al nuovo anno che sta per iniziare.
  • Una candela con portalumino, da accendere quando si fa sera per rendere suggestiva e romantica la tavola.
  • Una mug personalizzata o con l’iniziale del nome di ogni invitato.
  • Un apribottiglie in una forma eyecatching, per brindare a una splendida giornata.

I nostri piccoli accessori preferiti:

Le feste ti mettono il buon umore? Esplora le nostre guide nella categoria “Natale” e immergiti nel clima di allegria!