soggiorno bianco e nero

Bianco e nero, agli antipodi dello spettro cromatico, sono i colori che meglio sanno valorizzare i volumi e le geometrie, le linee e i segni grafici. La loro combinazione non è mai banale o scontata: tantomeno all’interno del living, dove possono creare effetti sorprendenti in base al reciproco “dosaggio”. Un soggiorno dove prevale il bianco sarà arioso e pieno di luce. Un living dominato dal nero, invece, sarà un ambiente dalle atmosfere glamour e notturne. L’importante è studiare bene l’effetto finale, per far sì che il soggiorno bicolore non risulti impersonale ma, al contrario, raffinato ed accogliente al tempo stesso. Scopri i nostri consigli per un soggiorno bianco e nero!

Un gioco di contrasti

Bianco e nero sono colori opposti, ma perfettamente conciliabili in un progetto d’arredo. A ben vedere, offrono una gamma sconfinata di possibilità, a seconda della saturazione e della tonalità, spaziando dal ghiaccio al nero fumé e piombo attraverso la scala dei grigi. Ciò che affascina, nella combinazione di bianco e nero, è la quantità di luce che può esprimersi in una gamma di variazioni infinite. Un soggiorno black and white è, di per sé, sinonimo di eleganza e ricercatezza: per definizione, questo tipo di ambiente ambisce all’equilibrio e all’essenzialità.

Il dialogo fra bianco e nero si giova anche del contrasto tra finiture lucide e opache. Per rendersene conto basta abbinare un tavolo bianco lucido a un divano antracite in similpelle o in lino lavato. O giocare con le texture, esplorando gli effetti materici dei vari rivestimenti. Optando, magari, per scelte sofisticate, come le superfici in marmo lucido con venature chiare (eventualmente, sostituibili ad arte con una carta da parati). Come avrai già capito, arredare un soggiorno bianco e nero è una missione affascinante: ecco qualche suggerimento per allestire il tuo living.

Come dipingere le pareti

Dipingere le pareti di nero è, indubbiamente, un’idea un po’ estrema: in generale è consigliabile restare sul classico bianco gesso e lavorare su questa base. Una soluzione interessante, ad esempio, è ricavare sul muro delle nicchie e verniciarle di nero, antracite o grigio scuro per richiamare gli arredi black. In alternativa puoi optare per una singola parete scura, eventualmente rivestita di piastrelle in gres effetto pietra: oppure cedere al fascino delle pareti effetto cemento grezzo.

Anche la finitura del pavimento può accentuare piacevolmente i contrasti. Pensiamo ad esempio a un pavimento scuro – in resina, gres, laminato o rovere nero – associato a pareti bianco puro, con un grande tappeto chiaro che funge da “isola”, delimitando così l’area relax. Il contrasto cromatico può essere accentuato dall’elemento materico, optando ad esempio per i parquet e per le cementine spina pesce. Se proprio hai deciso di dipingere le pareti color nero lavagna, cerca di smorzarle con un pavimento chiaro, arredi bianchi e un soffitto candido, alleggerito magari da finti stucchi. Se il soggiorno dispone di molta luce naturale, l’effetto può essere molto scenografico e decisamente chic.

Quali arredi scegliere

I pensili e le pareti attrezzate offrono un valido contributo al’arredamento del soggiorno bianco e nero. Una composizione bicolore composta da mobile tv, mensole, scaffale libreria e cassettiera può risolvere facilmente una parete troppo spoglia e le esigenze contenitive del living. Per non renderla troppo ripetitiva, cerca di privilegiare gli elementi asimmetrici, nonché il contrasto fra moduli ad ante e contenitori a giorno, alternando pieni e vuoti, volumi massici e linee leggere.

Nel caso delle sedute, cerca di privilegiare l’accostamento di materiali diversi, come nel caso delle poltrone e dei divani realizzati con imbottitura bianca e telaio nero, oppure effetto inox. In tema di decorazioni murali puoi spaziare a 360° tra pannelli effetto lavagna, insegne e lettere decorative, specchi ad arco con telaio in metallo, quadri a soggetto astratto e sticker con fiori stilizzati. L’importante è che il look sia minimalista, evitando fantasie e colori troppo solari e vivaci.

Suggerimenti:

Tocchi di stile per un soggiorno bianco e nero

Vuoi dare un tocco personale al soggiorno? Non sottovalutare questi spunti.

Se ti piace la fotografia, il soggiorno black&white rappresenta il set ideale per esporre le opere dei tuoi artisti preferiti. Ami cimentarti in prima persona con la macchina fotografica? Motivo in più per appendere una bella gigantografia alle pareti, valorizzata magari da una sottile cornice nera.

Gli arredi in stile industriale sono molto indicati per un soggiorno black & white. Puoi approfittarne per scegliere l’illuminazione. Ad esempio, optando per una lampada da regista con uno o più proiettori regolabili, o per un set di faretti da soffitto a led.

Il soggiorno in bianco e nero è molto elegante, ma ti sembra che manchi qualcosa? Nulla vieta di usare un altro colore “jolly”, ad esempio l’oro! Ti aiuterà a personalizzare i dettagli e i complementi d’arredo, come i cuscini del sofà o le decorazioni da parete. Per compensare l’austerità del bianco e nero, in alternativa, puoi affidarti alle piante e al legno naturale: una strategia infallibile per “riscaldare” il soggiorno!

Suggerimenti:

Se il black and white non fa per te, nella nostra sezione dedicata al “Soggiorno” trovi tante idee: scegli quella più adatta al tuo stile!

banner arredamento