CONSEGNA GRATUITA SOPRA 30€

Cucina beige

C’è un motivo per cui le cucine beige non perdono il loro fascino: le tendenze vanno e vengono, ma le tinte neutre resistono alla prova del tempo. Non solo, possono anche essere facilmente adattate e aggiornate con diversi accessori e combinazioni di tonalità diverse. Inoltre, con il beige hai molte possibilità in termini di arredamento: dallo scandinavo al moderno, è un colore versatile che funziona con tutti i trend di home interior. Se hai deciso di regalarti una cucina beige ma non sai quale look scegliere, abbiamo alcuni suggerimenti che possono aiutarti: lasciati ispirare dai 5 stili che abbiamo selezionato per te.

1. Stile scandinavo

Classico, invitante e facile da abbinare, il beige è una tonalità perfetta per arredare la cucina in stile scandinavo. Gli arredi in legno chiaro possono essere la base degli interni: completali con elementi in bianco lucido, come il pavimento e il tavolo. Puoi anche preferire un’altra versione dello stesso design, optando per arredi in bianco e parquet in legno chiaro, facendo così risaltare le venature naturali di questo nobile materiale.

Ti consigliamo di accostare un terzo colore alla palette in beige e bianco, per creare un piacevole stacco. Che ne dici del nero? Potrai usarlo per una lavagna da appendere alla parete, rigorosamente con cornice in legno, e per le lampade a sospensione in metallo verniciato. Se desideri qualcosa di più soft, prediligi il verde salvia o l’azzurro polvere, tonalità rilassanti e naturali, da usare per le sedie e le piastrelle del paraschizzi.

2. Shabby chic

Lo shabby chic è uno stile romantico e informale, caratterizzato da linee morbide e finiture chiare. Una cucina beige si inserisce perfettamente in questa tipologia di home decor, basta optare per mobili tradizionali in legno dall’effetto decapato o anticato. L’idea è quella di mixare l’ispirazione country con quella provenzale, per ottenere un’elegante atmosfera campestre. Puoi richiamare la tonalità dei mobili anche con le pareti, scegliendo una gradazione di beige più intensa.

Per gli accessori e i complementi d’arredo, affidati all’allegria delle tinte pastello. Ad esempio, in una cucina beige in stile shabby chic staranno benissimo gli elettrodomestici retrò color acquamarina o rosa chiaro. Per richiamare la nuance, prendi in considerazione l’idea di illuminare lo spazio con un lampadario in vetro colorato oppure esporre una collezione di porcellane vintage sugli scaffali a giorno. E non dimenticare i pattern tipici dello shabby chic, come i quadretti e i fiorellini.

3. Stile moderno

Le cucine beige non devono essere per forza classiche: se preferisci lo stile moderno, opta per arredi con linee minimal e finiture opache in beige, ideali in abbinamento a un piano di lavoro e pavimenti color ardesia. Se ami le scelte di grande impatto, puoi ottenere un contrasto ancora più netto e incorporare piccoli elementi in nero.

La stanza è molto piccola e vuoi farla apparire più grande? Allora vai sul sicuro con i mobili da cucina beige con texture lucida, senza maniglie, che aumenteranno la luminosità dello spazio. Come base, punta sul bianco, da usare per pavimento, pareti e piastrelle. Se ti piace, acquista un modello di cucina con isola, a cui abbinare sgabelli minimal in acciaio, e illumina con soluzioni discrete tipo faretti e applique.

4. Vintage glamour

Il beige è un colore così poliedrico che puoi farlo funzionare con qualsiasi combinazione di colori, lasciando trasparire la sua anima sofisticata. Parti da un’elegante cucina beige in stile vintage, caratterizzata da forme morbide, bombate e sottilmente retrò, poi inizia ad aggiungere gli accenti colorati per i paraschizzi, gli elettrodomestici e le decorazioni. Dal momento che il beige ha un sottotono caldo, l’accostamento classico è con i toni del rosa e del rosso, ma anche i colori tradizionalmente freddi come il blu e il verde staranno benissimo.

La lucentezza è uno dei tratti caratteristici dello stile vintage glamour. Nella tua cucina beige non potranno mancare finiture in oro, come ad esempio:

  • Lampada a sospensione con grande paralume scenografico in metallo color oro.
  • Maniglie dei mobili dorate, ideali per illuminare la parte strutturale della cucina.
  • Vassoi, vasi o contenitori dorati da esporre sulle mensole.
  • Decorazioni da parete eyecatching, come ad esempio quadri e stampe con cornici color oro.

Vuoi che la tua cucina beige abbia una marcia in più? Metti un po’ di marmo: che si tratti di un alzatina, del piano di lavoro o di qualche accessorio, le venature eleganti del marmo rinfrescheranno i toni caldi, impreziosendo l’aspetto generale della stanza. Se non hai paura delle soluzioni di grande impatto, nella tua cucina beige in stile glamour fai spazio anche per un grande lampadario in cristallo per illuminare le tue cene in compagnia.

5. Stile rustico

Se vuoi allestire un’ambientazione rustica nella tua cucina beige, con il legno non puoi sbagliare. Dato che il beige è un colore chiaro e neutro, potrai riprenderlo attraverso le venature del legno, le pareti di accento con mattoni a vista e i complementi d’arredo. Ma procediamo con ordine: le pareti bianche sono un classico dello stile rustico perché ti permettono di sottolineare il leggero contrasto con il colore del legno e allo stesso tempo assicurano che l’atmosfera sia luminosa e invitante. Per il pavimento, scegli il cotto e sarai già a metà dell’opera.

Per quanto riguarda gli arredi, lasciati conquistare dal fascino eterno di una struttura in legno massello e in stile country, ideale con un tavolo rettangolare nella stessa essenza. Aggiungi profondità alla stanza abbinando un set di sedie in rattan su cui appoggiare morbidi cuscini decorativi e riprendi lo stesso materiale per il paralume del lampadario a sospensione. L’alternativa originale? Invece delle sedie, opta per una panchina e crea un mood bucolico.

Infine, non possiamo dimenticare i piccoli dettagli che contribuiscono a rendere speciale una cucina beige in stile rustico. Decora le pareti con mensole su cui esporre la tua collezione di tegami e contenitori in rame, poi completa con accessori tessili in tartan. Come tocco finale, posiziona una o più ceste in vimini che ti aiuteranno a decorare e a trovare spazio per tutto quello che ti serve.

Stai già pensando a come arredare la tua cucina in beige? Oppure cerchi la giusta ispirazione per un tocco di colore in più? Scopri tante altre guide pratiche alla “Cucina colorata” e rivoluziona la tua casa!